Sarà il Liverpool l'avversaria della Roma nella semifinale di Champions League 2017/2018. L'altra finalista della massima competizione europea uscirà dallo scontro tra due big del Vecchio Continente, ovvero Bayern Monaco e Real Madrid. I giallorossi sono la vera outsider di questo penultimo atto ma dopo quanto mostrato contro il Barcellona nulla è impossibile per gli uomini di Eusebio Di Francesco.  Sarà interessante vedere Mohamed Salah, l'uomo che con i suoi goal (39 stagionali, 8 in Champions League) sta facendo grande il Liverpool, affrontare i suoi vecchi compagni di squadra. Se c'è una storia da sovvertire probabilmente questo è il momento giusto perché la Roma ha vinto solo uno dei 5 precedenti contro i Reds e ha segnato solo due goal in totale contro la squadra britannica.

Il Liverpool, dal suo canto, ha vinto 5 volte la massima competizione europea e da ben 12 anni non centra la finale (Atene, Milan e Inzaghi vi dicono qualcosa?): da quando è arrivato Jurgen Klopp i Reds non hanno vinto ancora un trofeo ma sono andati vicini ad una Europa League, perdendo la finale con il Siviglia per 3-1. Le date: la semifinale di andata si disputerà il 24 aprile ad Anfield Road mentre il ritorno si giocherà a Roma il 2 maggio.

Sull'altra semifinale c'è poco da aggiungere: si tratta di due squadre che si affronteranno per la settima volta in una semifinale di Champions League o Coppa dei Campioni: numeri mostruosi. Il Real Madrid è la squadra che ha vinto le ultime due Champions League e punta ad un tris che entrerebbe nella leggenda ma dovrà scontrarsi contro un Bayern che ha già vinto la Bundesliga e vuole centrare un altro Triplete prima dell'addio di Jupp Heynckes. Cos'altro aggiungere? Le date: l'andata il 25 aprile all'Allianz Stadium mentre il primo maggio si giocherà al Bernabeu.

I precedenti di Roma-Liverpool

Quando si nomina "Roma-Liverpool" balza in mente subito la finale di Coppa dei campioni del 1984: gli inglesi trionfarono ai calci di rigore dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi per 1-1 a causa dei goal di Pruzzo e Neal. Risultarono decisivi gli errori di Conti e Graziani dagli undici metri che aiutarono i Reds a riportare la coppa in Inghilterra.

Il precedente più recente è comunque abbastanza datato: era la stagione 2001/2002 e le due squadre si affrontarono nella seconda fase gironi di Champions League. Dopo uno 0-0 allo stadio Olimpico ecco il 2-0 per il Liverpool grazie alle reti di Litmanen e Heskey. Tra questa sfida e la triste finale del 1984 c’è stato un altro scontro che si è risolto sempre a favore degli inglesi in Coppa Uefa: era l’anno 2000/2001 e i giallorossi dopo aver perso per 2-0 a Roma provarono a rimontare ad Anfiel Road ma la sola rete di Tommasi non bastò.