Vincere la Champions League con il Paris Saint-Germain. Gigi Buffon ci proverà quest'anno e anche quello prossimo, in accordo con la società ha già scelto di far scattare l'opzione per la seconda stagione contrattuale. L'ex portiere della Juventus e della Nazionale sarà in campo al San Paolo contro il Napoli: finita la squalifica di 3 giornate – scorie dell'ultima avventura finita malissimo a Madrid – torna tra i pali della squadra francese come annunciato dal tecnico, Thomas Tuchel. Esperienza, conoscenza dell'ambiente, qualità tecniche: per uscire ‘sani, salvi e qualificati' dalla bolgia di Fuorigrotta serviranno soprattutto personalità e compattezza di squadra, qualità che almeno all'andata sono mancate e sono state compensate dalla prodezza balistica di Angel Di Maria a tempo scaduto.

Martedì sera (ore 21) la partita di Champions. Si parte dal 2-2 del Parco dei Principi e da una classifica del Girone C che – per adesso – vede la formazione di Ancelotti al secondo posto alle spalle del Liverpool. In caso di sconfitta per i transalpini sarebbe una disfatta col rischio di retrocedere in Europa League. "Una partita delicata, contro un avversario di grandissimo livello", così Gigi Buffon parla della sfida di martedì prossimo (ore 21). Conosce bene quanto possa essere caldo l'ambiente, quale sarà l'accoglienza che attende il Psg e quanto sia capace di trascinare la squadra il pubblico napoletano. Coefficiente di difficoltà altissimo anche per lo spessore tecnico del Napoli. "L'avvento di Ancelotti ha dato alla squadra un altro tipo di consapevolezza che prima non era certa di avere", ha ammesso Buffon nell'intervista a Sky Sport.

La classifica di Champions del Girone C del Napoli
in foto: La classifica di Champions del Girone C del Napoli

Come ho vissuto le prime tre partite del girone? Restare dietro le quinte non piace a nessuno, esservi costretti da un provvedimento disciplinare è anche peggio. "Volete sapere cosa ho provato? Ho sofferto a guadare i match in differita in tv dallo spogliatoio, non essere partecipe mi fa soffrire".

Il ‘bidone dell'immondizia al posto del cuore'. La Juventus può vincere la Champions? Risposta scontata… "Ci sono 2-3 favorite… tra cui anche la Juventus e il Barcellona che hanno in squadra due dei migliori calciatori al mondo". Infine, una battuta sul finale di Real Madrid-Juventus e quello sfogo che gli costò caro (multa e squalifica). "Il bidone dell’immondizia? Non sapevo cosa dire, ero molto arrabbiato ed è venuto fuori il Buffon di Carrara”.