Mentre in Europa il grande calcio regala emozioni con la Nations League e con le gare delle qualificazioni ad Euro 2020, dall'altra parte del mondo ci si prepara per la Copa America che scatterà il prossimo 14 giugno con la partita inaugurale di San Paolo tra Brasile e Bolivia. Dopo la facile vittoria dei verdeoro contro il Qatar, nelle ultime ore è così arrivato anche il rotondo successo dell'Argentina di Lionel Scaloni.

Nella partita amichevole giocata all'Estadio Bicentenario di San Juan, Messi e compagni hanno infatti passeggiato contro il Nicaragua: battuto 5-1, al termine di una partita senza storia. Per l'Albiceleste si è trattato davvero di un allenamento, nel quale oltre a mettersi in mostra Leo Messi (autore dei primi due gol), ha anche brillato la stella dell'interista Lautaro Martinez.

Delusione Dybala

Entrato in campo ad inizio ripresa proprio al posto della "Pulce", l'attaccante dell'Inter è infatti andato in rete per due volte in dieci minuti (botta di destro dalla distanza e tap-in da dentro l'area), e rischiato di terminare la sua partita anche con un bottino personale molto più grande. "Sono felice per la gara e soprattutto per i gol, visto che noi attaccanti viviamo per questo – ha spiegato al termine della partita il "Toro"Dobbiamo però rimanere concentrati per quando saremo in Brasile. E' importante proseguire su questa strada".

Nel penultimo test dell'Argentina, prima dell'inizio della Copa America, Scaloni ha ottenuto ottime risposte anche da altri giocatori. Tra questi Rodrigo De Paul dell'Udinese: uscito dal campo dopo l'ora di gioco, al termine di una prestazione più che soddisfacente. L'unica nota stonata è stata invece la prestazione di Paulo Dybala: fuori dal gioco per 45 minuti, e incapace di lasciare il segno anche contro la modesta formazione avversaria. A fine match i calciatori del Nicaragua hanno fatto la fila per un selfie con Messi.