Cristiano Ronaldo giocherà titolare in Ajax-Juventus? Massimiliano Allegri in conferenza stampa ha sciolto i dubbi sulla presenza in campo dal 1′ nella sfida d'andata dei quarti di finale di Champions di CR7. Quest'ultimo ha completamente recuperato dall'infortunio, e farà parte della squadra che scenderà in campo ad Amsterdam. Sarà del match anche Daniele Rugani, che sostituirà l'infortunato Chiellini.

Cristiano Ronaldo titolare in Ajax-Juventus, l'annuncio di Allegri in conferenza stampa

Cristiano Ronaldo giocherà dal 1′ in Ajax-Juventus. Massimiliano Allegri nella conferenza stampa della vigilia scioglie i dubbi relativi alla presenza di CR7 completamente recuperato dall'infortunio muscolare rimediato in nazionale: "Cristiano? A meno che non succede niente di particolare dovrebbe giocare". Chi invece non ci sarà sicuramente è Giorgio Chiellini, così come Emre Can, finiti ko negli ultimi giorni: "Dispiace non avere Chiellini ed Emre Can ma gli altri stanno tutti bene, recuperiamo Douglas Costa, Dybala ha fatto un bell'allenamento stamani".

Rugani sostituirà Chiellini in Ajax-Juventus, Allegri vuole una squadra a trazione anteriore

Chi sostituirà Chiellini in Ajax-Juventus? Anche in questo caso l'allenatore bianconero è perentorio: chance per Rugani, al suo fianco in conferenza stampa: "Domani giocherà Daniele Rugani. Per lui è un test importante, sono sicuro che farà bene.  Per me è uno dei migliori che abbiamo in Europa. Gli italiani sono sempre i migliori in questo. Non c'è Chiellini, gioca Daniele: come succede sempre, quando manca un giocatore se ne sceglie un altro. Dispiace perché a livello numerico ho solo due centrali". Fondamentale per Allegri sarà l'atteggiamento della Juventus che dovrà essere diametralmente opposto a quello visto a Madrid: "Visto come è andata a Madrid, pensiamo a far bene nella gara di domani, non che a Madrid non l'avessimo fatto, ma meglio farlo nella maniera giusta. Serve una partita più offensiva e più coraggiosa, non possiamo pensare di andar via senza fare gol, perché non si può sempre ribaltare il risultato"

Cosa pensa Allegri dell'Ajax

Una partita offensiva dunque contro una squadra molto pericolosa. Allegri esalta l'Ajax ma spera di mettere in Olanda le basi per il passaggio del turno, per festeggiare poi lo scudetto a Ferrara: "La squadra sta bene, abbiamo quattro giorni belli e importanti – ha proseguito – Abbiamo la possibilità di mettere le basi per il passaggio del turno e sabato di avere la forza per festeggiare lo scudetto a Ferrara. È una squadra forte, che ha eliminato il Real Madrid e che ha giocato alla pari col Bayern Monaco. Domani cominciamo a giocare per conquistare la semifinale, servirà una partita lucida e tecnica. Credo che difficilmente finirà 0-0, sarà molto aperta. Quella di domani è una partita importante, ma è la prima, poi vedremo che succederà a Torino"

I dubbi di formazione di Allegri per Ajax-Juventus

L'allenatore bianconero dribbla le domande relative ai due possibili ballottaggi Cancelo-De Sciglio e Khedira-Bentancur: "Le partite sono fatte di dettagli, noi dobbiamo essere molto bravi. Domani dobbiamo fare una bellissima prestazione, attraverso la prestazione possiamo ottenere risultati importanti. In casa l'Ajax andrà a folate e diventerà molto pericoloso, noi faremo una partita aperta. A centrocampo giocherà uno dei due. Cancelo diverso da De Sciglio? Non è una questione di differenze, l'Ajax giocherà molto più aperto e noi dobbiamo essere bravi in questa situazione".

.