Dopo una lunga egemonia targata Mediaset e Sky, dalla prossima stagione i tifosi potranno vedere le partite di calcio anche sulla piattaforma Dazn. Nelle ultime ore l'ultimo tassello relativo ai diritti televisivi dei prossimi campionati di calcio, ha infatti trovato la sua collocazione con l'assegnazione delle partite del torneo cadetto. Ormai archiviato il discorso dedicato alla Serie A, l'attenzione si è così spostata sulla Serie B e sull'assemblea di lega andata in scena nella giornata di oggi.

Dagli uffici milanesi di via Rosellini, è dunque partita la fumata bianca anche per l'ultimo bando che doveva essere ancora assegnato. Come comunicato ufficialmente dalla stessa Dazn, il campionato di Serie B andrà dunque in onda in diretta su Internet attraverso la piattaforma di Perform, mentre l'anticipo del venerdì sera sarà trasmesso in chiaro da Mediaset o Rai. L'azienda inglese, che si era già assicurata tre partite a giornata di Serie A, si è infatti comprata anche i diritti per il campionato di B (playoff e play out inclusi) versando alla Lega B 22 milioni a stagione più bonus per il triennio 2018-21.

La soddisfazione dei vertici di Dazn

Per quanto concerne la trasmissione in chiaro dell'anticipo del venerdì, che interessa molto a Mediaset e Rai, le trattative proseguiranno nelle prossime ore e dovrebbero concludersi entro il 10 luglio. Resta inoltre da capire se Dazn deciderà di concedere il diritto di ritrasmissione a Sky per le gare di B, magari ottenendo in cambio gli altri match di Serie A che per contratto andrebbero in onda solo sul satellite.

"Siamo orgogliosi di poter annunciare che Dazn diventerà la nuova casa della Serie B – ha dichiarato Jacopo Tonoli, Chief Commercial Officer di Perform Group – Daremo il benvenuto ai tifosi sulla nostra piattaforma nelle prossime settimane, e lo faremo offrendo alcune delle migliori partite della Serie A, l’intera Serie B e altri contenuti che saremo in grado di annunciare prossimamente. Il tutto a una tariffa unica e accessibile".