Dopo l'ottima stagione della sua squadra, conclusa ad un passo dalla qualificazione in Europa League, Urbano Cairo ha subito dato dimostrazione di voler continuare a puntare sull'attuale rosa granata. Le ultime notizie di mercato del Torino arrivano infatti dallo stesso club piemontese, che in un comunicato pubblicato sul sito, ha reso ufficiale il riscatto di uno dei giocatori fondamentali per Walter Mazzarri: "Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver esercitato dal Football Club de Nantes l'opzione di riscatto e di aver acquisito, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Koffi Djidji".

A dieci mesi esatti dal suo sbarco nel nostro campionato, il ventiseienne difensore franco-ivoriano è dunque diventato a tutti gli effetti un giocatore del Torino, dopo il versamento di quasi 4 milioni di euro da parte della società di Urbano Cairo. Esploso nel Nantes sotto la supervisione di Claudio Ranieri, Djidji è reduce da 18 presenze con la maglia granata e dai problemi al menisco del ginocchio destro che lo ha costretto a rimanere fuori nelle ultime sei partite di campionato.

Anche Ola Aina vicino al riscatto

La prossima mossa di mercato di Cairo sarà probabilmente un altro riscatto: quello di Ola Aina. Il patron del Torino ha infatti già presentato una proposta alla dirigenza del Chelsea per l'acquisto definitivo del ragazzo: un affare che ai piemontesi costerà intorno ai 10 milioni di euro. Intanto, dal ritiro della Nazionale nigeriana, l'esterno anglo-nigeriano, 30 presenze e un gol in stagione, ha già fatto capire di voler rimanere in Italia: "Non posso parlarne, so solo che mi sono goduto il mio periodo in Italia, sono stato bene – ha spiegato Ola Aina – Adesso aspettiamo e vediamo cosa accadrà in questo mese".