Mauro Icardi non sarà convocato per Inter-Lazio. Luciano Spalletti nella conferenza stampa di presentazione della sfida, fondamentale in chiave Europa, valida per la prossima giornata di Serie A, ha annunciato l'assenza del centravanti argentino. Quest'ultimo, tornato ad allenarsi con il gruppo in settimana, dovrà rimandare dunque il ritorno in campo. Il motivo? L'ex capitano necessità di tempo per reinserirsi nella formazione nerazzurra.

Mauro Icardi non sarà convocato per Inter-Lazio, l'annuncio di Spalletti

A pochi giorni dal suo rientro in gruppo e dalla risoluzione, silenziosa, dei presunti problemi all'interno dello spogliatoio Mauro Icardi sembrava pronto per tornare nella lista dei convocati per Inter-Lazio. L'assenza di Lautaro Martinez e un Keita reduce da uno stop muscolare, sembravano spianare la strada alla presenza in panchina dell'ex capitano domenica sera al Meazza. E invece ecco l'annuncio di Luciano Spalletti nella conferenza stampa della vigilia del match: "Icardi per domani non sarà convocato. Visto quanto successo in questo periodo, ritengo giusto che ancora per questa partita non possa essere in grado di aiutare i compagni. Lho trovato come un calciatore nuovo, per certi versi, ".

Perché Icardi non sarà convocato in Inter-Lazio

Una scelta legata sia alle condizioni di Maurito, sia alla necessità di un fisiologico periodo di riambientamento per il centravanti dopo il periodo di stop di più di un mese legato al polverone alzatosi per la questione della fascia di capitano. Spalletti chiarisce: "Icardi non è ancora pronto per aiutare la squadra. Mauro si è allenato col gruppo. E' ritornato dopo un lungo periodo. Sono cambiate alcune cose e bisogna valutare un po' cose. Questa scelta riguarda la partita di domani; poi vedremo".

Quale Inter contro la Lazio, le scelte di Spalletti. Nainggolan convocato

Quale Inter vedremo in campo contro la Lazio? Spalletti oltre all'assenza di Icardi dovrà fare i conti anche con l'infortunio di de Vrij. La buona notizia è quella relativa al recupero di Nainggolan, destinato però a partire dalla panchina: "Le pause sono sempre un'incognita. A volte hai la possibilità di recuperare degli infortunati, altre, come in questa occasione perdi qualcuno per strada. Questa volta non siamo stati di certo fortunati. La rosa della squadra e' buona e abbiamo tante alternative. Sia Miranda che Ranocchia possono fare bene al posto di de Vrij. Vecino? Ha fatto bene, ha attaccato bene gli spazi. Il gol contro iniziale contro il Milan lo ha aiutato ma lui ha certe giocate nelle corde. Speriamo che continui a far bene. Anche Nainggolan deve ritrovare i ritmi della gara e deve allenarsi bene con i compagni. Radja comunque è convocato".

Spalletti, vincere contro la Lazio per dare continuità al trionfo nel derby

Dopo la bella vittoria nel derby, l'imperativo in casa Inter e trovare continuità di risultati con la Lazio, in questo tour de force della Serie A: "Dobbiamo dimostrare di avere continuità dopo la vittoria nel Derby. Il nostro atteggiamento deve essere sempre lo stesso, la voglia di fare la partita, di giocare in un certo modo. Come abbiamo fatto con il Milan dovremo fare anche contro Lazio e Genoa. La Lazio è una concorrente diretta per la Champions League. Stanno disputando un ottimo campionato, Simone Inzaghi li fa giocare bene, ha messo tutti i giocatori al posto giusto. I tre punti domani sera diventano più pesanti proprio per il valore dell'avversario e della posizione che essa ricopre in classifica".