Reduce dall'impresa della seconda salvezza consecutiva, Leonardo Semplici si è tolto dal mercato e ha firmato il rinnovo con la Spal. Nel futuro del cinquantunenne tecnico toscano non ci sarà dunque un ritorno alla Fiorentina, dove era stato alla guida della squadra Primavera, ma almeno un altro paio di stagioni con la formazione di Ferrara. A comunicare l'esito positivo della trattativa con l'allenatore, è stata proprio la società del presidente Walter Mattioli con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale.

"S.P.A.L. srl comunica di aver prolungato il rapporto sportivo con mister Leonardo Semplici. Il tecnico fiorentino ha rinnovato col club biancazzurro fino al 30 giugno 2021. Parallelamente a mister Semplici – ha aggiunto la società biancazzurra – è stato prolungato il rapporto sportivo dell’intero staff tecnico che in questi anni ha supportato il lavoro dell’allenatore".

L'ottimismo di Semplici

Nella nota ufficiale, la Spal ha inoltre ricordato l'importanza del tecnico nel percorso fatto nelle ultime stagioni: "La società esprime grande soddisfazione per la prosecuzione del progetto tecnico-sportivo insieme a mister Semplici e al suo staff tecnico, progetto che nelle ultime cinque stagioni ha costruito due promozioni della Lega Pro alla Serie A e due salvezze consecutive nella massima categoria del calcio italiano".

"C'è il massimo accordo per continuare", aveva infatti dichiarato Semplici nei giorni scorsi. Un ottimismo che ha trovato conferme con l'intesa per quello che sarà il suo sesto anno alla guida della Spal. Ora il tecnico lavorerà a stretto contatto con la dirigenza per il mercato: "Qualche giocatore andrà via, perché è giusto che parta – ha spiegato il mister a Sky – Ma noi abbiamo le nostre idee e il nostro obiettivo resterà la salvezza. Abbiamo i mezzi per poter confermare la Serie A".