Ormai ci siamo: Eden Hazard sta per diventare un giocatore del Real Madrid. La lunga trattativa di mercato, per la quale Florentino Perez sta lavorando da mesi, è praticamente arrivata a conclusione con l'intesa tra le due parti e l'accordo tra il giocatore e il club spagnolo: quest'ultimo già in cassaforte da settimane. Secondo Sport Mediaset, la chiusura dell'affare è dunque vicina e il forte attaccante belga passerà dal Chelsea ai Blancos per una cifra di 130 milioni di sterline: al cambio 147 milioni di euro, bonus inclusi.

Al momento dell'annuncio (imminente), verranno inoltre confermati i dettagli legati all'ingaggio: uno stipendio che dovrebbe aggirarsi intorno ai 15 milioni di euro a stagione (contro i 10,5 che guadagnava a Londra) per i prossimi cinque anni. Per la società madrilena si tratta dunque di un acquisto record: l'affare di mercato più costoso della storia delle Merengue.

Il lungo corteggiamento di Florentino

La lunga ed estenuante caccia al ventottenne fenomeno della nazionale belga, arrivata in pratica alla sua conclusione, era cominciata nello scorso gennaio con la prima presunta offerta di Florentino Perez che aveva messo sul piatto 88 milioni di sterline (circa 100 milioni di euro). Il muro del Chelsea, alzato nel mercato invernale, ha così retto fino a pochi giorni fa quando Marina Granovskaia, il braccio destro di Roman Abramovich, ha trovato l'accordo con il Real Madrid per la cessione del giocatore e sorriso di fronte alla cifra che entrerà nella casse del club.

A Madrid sono dunque pronti ad accogliere Hazard, dopo i colpi già messi a segno: Militao, Rodrygo e la stellina serba dell'Eintracht Francoforte, Luka Jovic. Per tornare protagonista nella Liga e in Champions League, Florentino Perez non ha però voglia di fermarsi. Chiuso il discorso per Eden Hazard, per il patron dei Blancos è già tempo di pensare al prossimo colpo che, secondo "radio mercato" potrebbe essere Eriksen del Tottenham.