Uno striscione gigante per incoraggiare Sinisa Mihajlovic in vista della dura battaglia, appena iniziata, contro la leucemia. Così i tifosi capitolini hanno voluto dimostrare il loro affetto al mister serbo che nella sua carriera ha vestito da giocatore sia la maglia della Roma che quella della Lazio. Poche parole, ma significative :"Sinisa vinci la tua battaglia più importante". Questo il messaggio in uno striscione esposto sotto la casa di Mihajlovic nella zona Nord della città eterna.

Un gigantesco striscione con una scritta nera su fondo bianco, scritto con i caratteri classici utilizzati per quelli esposti all'Olimpico, esposto sotto la casa romana di Sinisa Mihajlovic nella zona nord della città vicino allo stadio. I tifosi capitolini hanno voluto manifestare la propria vicinanza al tecnico che pochi giorni fa ha svelato di lottare contro una forma acuta di leucemia. "Sinisa vinci la tua battaglia più importante", questa la scritta gigante per l'allenatore che nella sua carriera ha vestito prima la maglia della Roma dal 1992 al 1994 e poi quella della Lazio dal 1998 al 2004. I dissidi del passato, soprattutto con la tifoseria romanista, sono stati dunque cancellati. Impossibile pensare ai colori in un momento come questo.

Uno striscione che fa il paio con quello esposto ieri nel ritiro della Sampdoria, in occasione della prima amichevole della nuova squadra di Eusebio Di Francesco. "Gli uomini vincenti trovano sempre una strada. Avanti Sinisa" hanno scritto i sostenitori blucerchiati per incoraggiare Mihajlovic che ha un passato sia da giocatore che da allenatore della formazione del capoluogo ligure. Continuano dunque le manifestazioni d'affetto per Sinisa che nel frattempo, anche sulla scia dell'ondata di calore ricevuta, ha deciso di anticipare i tempi recandosi in ospedale prima dei tempi previsti per combattere la sua difficile battaglia contro la leucemia.