Dopo il colpaccio degli emiliani nel girone d'andata (1 a 0 a San Siro, grazie al gol dell'ex Dimarco), l'Inter torna ad affrontare il Parma questa volta al Tardini. Il match della ventitreesima giornata di Serie A, in programma sabato 9 febbraio alle 20.30, mette di fronte una delle squadre rivelazione del campionato e la banda di Luciano Spalletti: reduce da tre sconfitte consecutive (Coppa Italia inclusa) e da una nuova ondata di polemiche che ha investito il centro sportivo della Pinetina e dato fiato alle voci di un possibile esonero del tecnico interista.

Come arrivano le due squadre

Il morale è alto in casa Parma, e non potrebbe essere altrimenti dopo l'exploit dei gialloblu all'Allianz Stadium contro la Juventus. Gli stessi undici che hanno fermato sul pareggio i campioni d'Italia, saranno dunque in campo anche contro l'Inter. Il tecnico D'Aversa andrà all'attacco con il consueto 4-3-3, composto in avanti dal tridente Gervinho-Inglese-Biabiany: anche se quest'ultimo rimarrà in ballottaggio fino all'ultimo con Siligardi. Tra i convocati per la gara con i milanesi, rientra Luca Rigoni dopo la distorsione alla caviglia e ci sarà per la prima volta Abdou Diakhate: centrocampista senegalese arrivato dal mercato invernale.

Con l'obiettivo di uscire dalla crisi e mettere a tacere le voci di un suo possibile allontanamento, Luciano Spalletti viaggia invece verso Parma con molti più dubbi di formazione rispetto al collega emiliano. Davanti ad Handanovic, sono infatti in corsa per una maglia da titolare D'Ambrosio e de Vrij, che se la vedranno con Cedric Soares e Miranda. A centrocampo dovrebbe rivedersi dal primo minuto Gagliardini, mentre in attacco con Politano ancora squalificato saranno Perisic e Joao Mario a dare una mano a Icardi, con Candreva e il recuperato Keita Balde pronti ad entrare dalla panchina.

Le probabili formazioni

Parma (4-3-3) – Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Barillà, Scozzarella, Kucka; Gervinho, Inglese, Biabiany. All.: D’Aversa.

Inter (4-3-3) – Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Gagliardini, Brozovic, Nainggolan; Joao Mario, Icardi, Perisic. All.: Spalletti.

Arbitro: Massimiliano Irrati.

Dove vedere la partita in televisione

Parma-Inter verrà trasmessa in esclusiva e in diretta streaming su DAZN. Il match sarà visibile su diversi dispositivi: smart tv compatibili, decoder Sky Q, PlayStation 4, oppure smartphone, tablet e computer.

Le quote per gli scommettitori

Nonostante il momento difficile, la squadra di Luciano Spalletti parte favorita secondo i bookmaker di Bwin. L'agenzia di scommesse, per coloro che desiderano di puntare sulla vittoria dell'Inter, offre una quota di 1,70 contro il 4,75 del successo ducale e il 3,70 dell'eventuale pareggio. Gol e Over 2,5 sono invece quotati a 1,80.