Sabato prossimo riparte il campionato ed inizierà un autentico tour de force. Perché il campionato quest’anno non si ferma a Natale e le ultime sette partite del girone d’andata si disputeranno nel giro di sei settimane, le squadre impegnate nelle coppe europee dovranno giocare almeno 10 match in questo periodo, saranno 11 se supereranno gli ottavi di Coppa Italia. Il mese di dicembre è impegnativo per la Juventus che ha tre sfide d’alta classifica.

La classifica della Serie A.

Dal 19 novembre ai primi di gennaio, quando si giocheranno gli ultimi quarti di Coppa Italia, il pallone in Italia non si fermerà mai. E queste sette giornate di campionato potrebbero dare un indirizzo preciso alla classifica che vede in questo momento il Napoli (32) al comando davanti alla Juventus (31), all’Inter (30), alla Lazio (28) e alla Roma (27), le due squadre romane hanno una partita in meno.

Il calendario della Juventus.

Impegnativo il cammino dei bianconeri, che alla ripresa giocheranno in casa della Sampdoria e soprattutto nel mese di dicembre affronteranno il Napoli al San Paolo, venerdì 1° dicembre, l’Inter e la Roma, entrambe in casa. I nerazzurri giocheranno allo Stadium il 9, mentre la super sfida con i giallorossi è in programma il 23 dicembre. A Verona i bianconeri chiuderanno il 2017.

Il calendario del Napoli.

In casa Sarri dovrà provare a mantenere il primo posto. Il 18 novembre gli azzurri ospiteranno il Milan, poi giocheranno contro la Juventus, in mezzo il match con l’Udinese, e quello con lo Shakhtar di Champions. Fiorentina, Torino e Sampdoria non saranno nemmeno sfide semplici. L’ultima del 2017 è a Crotone.

Il derby e la Juve per la Roma.

La squadra di Di Francesco è caldissima e si è riavvicinata alla vetta. Il calendario sulla carta non sembra durissimo nel complesso, ma ci sono due appuntamenti chiave in cui non si può sbagliare. Innanzitutto il derby, in programma sabato 18 novembre alle 18, poi all’antivigilia di Natale c’è Juve-Roma. In mezzo Genoa, Spal e Cagliari.

Derby d’Italia.

Alla ripresa, con Icardi disponibile, l’Inter giocherà con l’Atalanta, sconfitta per 7-1 a San Siro lo scorso anno. Spalletti ha già giocato contro Napoli, Roma e Milan. All’appello mancano la Juventus, allo Stadium si giocherà il 9 dicembre, e la Lazio, sfida in programma il 30 dicembre.