Campionato di Serie A fermo per la pausa in occasione degli incontri dell'Italia di Roberto Mancini in Nations League contro Polonia e Portogallo. Dopo 3 giornate è la Juventus di Allegri a dominare la classifica a punteggio pieno, si tornerà in campo per il quarto turno in calendario nel week-end (15/16 settembre) che precede il debutto in Champions League delle italiane. Nell'attesa di ultimare la fase di rodaggio cinque dati statistici fotografano alcune curiosità raccolte in meno di un mese di gare: un aspetto su tutti, quanto Allan sia divenuto imprescindibile anche per Carlo Ancelotti.

Benassi e Piatek, 3 gol in 2 presenze. Poi una pletora di calciatori – nemmeno tutti attaccanti – fermi a quota 2 marcature tra cui Mandzukic e Pavoletti, che hanno un po' di forza in zucca. A leggerla così la classifica marcatori delle prime giornate mette i brividi anche a coloro che al Fantacalcio si sono svenati per avere i bomber: almeno per adesso, né Gonzalo Higuain (prezioso soprattutto in versione assist-man) né Cristiano Ronaldo hanno infiammato la platea con Dybala ancora relegato in panchina. Il dato sui cannonieri è in cima alle curiosità delle prime 3 giornate assieme a un'altra statistica, quella dei tiri totali tentati: CR7 – ancora a secco di reti – svetta a quota 17 (8 nelle specchio, 9 fuori) seguito da Dzeko della Roma (14, di cui 8 nello specchio) e dalla sorpresa Fofana dell'Udinese (12 tiri, 4 nello specchio e 8 fuori).

Marcatori e assist man, il dato statistico della Lega di Serie A
in foto: Marcatori e assist man, il dato statistico della Lega di Serie A

Chi segna e chi fa segnare. José Callejon si conferma un assist-man perfetto: 2 su 2… magari avrebbe implementato il bottino se avesse giocato a Genova contro la Sampdoria. La sua assenza è stata pesantissima per il Napoli apparso sfilacciato, scompaginato, incapace di offendere. Come fai a rinunciare allo spagnolo? Se lo sta chiedendo anche Ancelotti alla luce di quanto (non) visto a Marassi. A consolarlo c'è Allan che per adesso viaggia sulla stessa media dell'ex Real Madrid, a testimonianza di quanto il tecnico conti su di lui non solo come ‘gregario che tira la carretta in mediana' ma anche di incursore. Criscito, Papu Gomez e Politano completano la top 5 che in questo momento guarda tutti dall'alto.

Di lotta e di governo a centrocampo. E qui, nonostante l'inizio a singhiozzo, ci sono ben 2 calciatori del Napoli. Allan inesauribile e Koulibaly, nessuno più di loro ha recuperato più palloni in Serie A: 55 in totale, 23 il brasiliano e 22 il difensore che, come non Sarri, partecipa attivamente alla manovra. Wallace della Lazio e Chibsah del Frosinone completano il podio (17).

Chi è il calciatore che subisce più falli. Altro dato che fotografa lo stato di grazia del mediano sudamericano dei partenopei: con Domenico Berardi del Sassuolo è il calciatore che ha subito più falli finora. Dieci in 3 giornate, seguiti da De Paul dell'Udinese e Krunic dell'Empoli (a quota 9).

Stakanovisti. Categoria che in Serie A è a tinte nerazzurre: a giudicare dalle statistiche, Brozovic e Gagliardini (quest'ultimo escluso dalla Lista Uefa dal tecnico) non hanno eguali in campionato. Il croato è il calciatore che ha percorso più chilometri di tutti (12.289 km in 277 minuti giocati) nel complesso ma se facciamo riferimento al numero dei minuti giocati allora il dato cambia e premia il compagno di squadra all'Inter: 12.266 km in 95 minuti giocati).