Il Chelsea di Maurizio Sarri ha infiltro la prima sconfitta stagionale in Premier League per il Manchester City con un secco 2-0 grazie alle reti di N'Golo Kanté e David Luiz, che hanno fatto esplodere di gioia Stamford Bridge una volta per tempo e hanno permesso al Liverpool di scavalcare i Citizens in vetta alla Premier League. La squadra di Maurizio Sarri ha sfruttato al meglio le occasioni da rete create dopo aver sofferto per larga parte del primo tempo ed è riuscita a battere i campioni d'Inghilterra di Pep Guardiola: si tratta della prima affermazione del tecnico napoletano sul collega catalano dopo 3 sconfitte.

Kanté punisce l'unica disattenzione del City

Il Manchester City ha dominato per quasi tutto il primo tempo con un grande possesso palla e con una pressione davvero impressionante sui portatori di palla del Chelsea: i ragazzi di Guardiola hanno messo in grande difficoltà la squadra di Sarri ma al 45′ N'Golo Kanté ha rotto l'equilibrio con un grande tiro dal dischetto del rigore su comoda assistenza dalla sinistra di Eden Hazard e ha fatto esplodere Stamford Bridge. Per il centrocampista campione del mondo è il quarto goal in stagione e e rispetto all'andamento della partita a trovare il goal è stato il Chelsea proprio quando i Citizens sembravano molto più convinti.

David Luiz chiude la gara: 2-o per il Chelsea

All'inizio della ripresa i Blues vanno vicinissimo al raddoppio ma una super parata di Ederson ha impedito a Willan di trovare il goal su calcio di punizione. Il Chelsea è parso più convinto nei primi minuti del secondo tempo e con un buon possesso ha cercato di tenere a bada le folate offensive del City. Al 79′ la squadra di casa ha chiuso il conto con il colpo di testa vincente di David Luiz su calcio d'angolo dalla sinistra. Con questa vittoria il Chelsea riacciuffa il terzo posto al pari con l'Arsenal ma fa cadere dal trono il Manchester City, che cede il primo posto della Premier League al Liverpool  vittorioso in casa del Bournemouth.