Dopo la triste fine della sua esperienza a Roma, Eusebio Di Francesco è pronto a ripartire con entusiasmo e nuove ambizioni dalla panchina della Sampdoria. Per il quarantanovenne tecnico abruzzese, alla sua sesta squadra in carriera, è ovviamente un'occasione importante in una piazza suggestiva e storica come quella blucerchiata. L'annuncio ufficiale del suo incarico, ormai scontato dopo la rescissione di Giampaolo, arriverà nelle prossime ore direttamente dal club di Massimo Ferrero.

Secondo le prime indiscrezioni, Di Francesco firmerà con il club ligure un contratto da 1,6 milioni di euro a stagione: accordo che soddisfa pienamente le due parti, e che al suo interno continue anche una particolare "clausola plusvalenze". La novità introdotta dal vulcanico patron blucerchiato, riguarda tutti quei giocatori che verranno valorizzati e successivamente rivenduti grazie al lavoro del tecnico.

La nuova idea di Massimo Ferrero

Per ogni giocatore che Massimo Ferrero riuscirà dunque a rivendere in futuro, l'1% della cifra del trasferimento andrà direttamente corrisposta al nuovo allenatore. Una specie di incentivo economico che Di Francesco pare aver accolto positivamente, forse memore di quanto successo negli anni scorsi dove dalle parti del centro sportivo "Mugnaini" di Bogliasco sono passati campioni come i vari Mustafi, Soriano, Eder, Muriel, Skriniar, Schick e Torreira.

Manca dunque poco all'annuncio di Eusebio Dei Francesco, come ha confermato la stessa emittente televisiva genovese Primo Canale che ha raccontato dell'incontro che l'ex allenatore della Roma ha avuto nelle scorse ore con il direttore sportivo Carlo Osti e del contratto triennale pronto per la firma. Dopo tre stagioni con Marco Giampaolo, la Sampdoria è ad un passo dall'accogliere Eusebio Di Francesco e tutto il suo staff.