ronaldo si ritira, addio al calcio

Ronaldo si ritira, finisce un'epoca calcistica. Si volta pagina, l'Inter lo saluta con il presidente Massimo Moratti che lo rimpiange con affetto e nostalgia. Sì, perchè la storia di Ronaldo, il Fenomeno, si concretizza proprio negli anni nerazzurri quando arriva in Italia nel pieno delle sue potenzialità immense e fa sognare non solo i tifosi dell'Inter ma di tutti gli amanti del calcio.

E la stagione 1997-1998 è la più bella ed emozionante del Fenomeno in nerazzurro, quella prima del grande infortunio che ne ha caratterizzato e rovinato fondamentalmente la carriera, non facendogli più ritrovare l'antico splendore. Nel 97-98, pagando per intero la clausola di rescissione presente nel contratto del calciatore pari a 48 miliardi di vecchie lire al Barcellona, Moratti lo portò in Italia.

Il ‘Fenomeno' giunse a Milano il 25 luglio 1997, accolto con grande entusiasmo dai tifosi. In quella stagione  l'Inter arrivò seconda in campionato, ma i nerazzurri furono protagonisti e condussero la classifica per le prime 16 giornate, poi superati dalla Juventus. Fu l'anno del famigerato Juve-Inter 1-o con il fallo di Iuliano sul Fenomeno lanciato a rete non sanzinato da Ceccarini e delle conseguenti polemiche feroci.

Nella stessa stagione però, l'Inter si consolò in Europa  e vinse la Coppa UEFA, trascinata proprio da Ronaldo che segno' una doppietta in semifinale contro lo Spartak Mosca e siglò il terzo gol nella finale di Parigi contro la Lazio vinta 3-0.

A livello personale Ronaldo segnò 25 gol in campionato, che non bastarono a vincere la classifica marcatori (vinta da Bierhoff con 27 centri) e in quella stagione vinse il suo primo Pallone d'oro. Poi, il Mondiale con il Brasile, il ritorno in Italia con i tendini e il ginocchio malandati, il gravissimo infortunio e il tramonto precoce sulla sua sua avventura nerazzurra.

Ma a noi, nel giorno del suo ritiro dal calcio, piace ricordare il Fenomeno, da Fenomeno con il tributo video dei più bei gol di Ronaldo nella sua stagione migliore in nerazzurro.