La sofferta vittoria contro il Torino, che ha riportato la Roma al quarto posto, ha lasciato in dote ai tifosi giallorossi non solo la classe di Nicolò Zaniolo ma anche il guaio muscolare che ha messo fuori uso Cengiz Under dopo pochi minuti di gioco: un infortunio alla coscia sinistra, accusato al termine di un'accelerazione sulla fascia destra.

In attesa degli esami strumentali, che il giocatore turco effettuerà nelle prossime ore, c'è dunque molta rabbia in casa giallorossa: "Under? Sicuramente starà fuori per un pò – ha dichiarato Di Francesco a fine partita – Ha avuto un infortunio muscolare e non sarà a disposizione per diverso tempo". Under salterà sicuramente i match con Atalanta, Milan e Chievo e, con l'avvicinarsi dell'impegno di Champions League (il 12 febbraio contro il Porto), c'è ovviamente molta preoccupazione anche per una sua eventuale assenza in Europa.

Juan Jesus non si opera, Monchi valuta Nuytinck

Un altro componente della rosa di Di Francesco che rischia di non esserci nel primo dei due quarti contro i portoghesi è Juan Jesus. Il difensore brasiliano, che aveva rimediato un problema al ginocchio nel match di Coppa Italia con l'Entella, ha però ricevuto nelle ultime ore una buona notizia in seguito al controllo effettuato venerdì scorso presso la clinica Villa Stuart dal professor Mariani.

Per curare la lesione al menisco interno del ginocchio destro, l'ex Inter non dovrà operarsi ma seguire una speciale terapia conservativa che però gli impedirà di scendere in campo nelle prossime 3/4 settimane. L'assenza del brasiliano, potrebbe inoltre costringere la Roma a tornare sul mercato nei prossimi giorni per trovare un sostituto. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport', il nome sull'agenda del direttore sportivo Monchi è quello di Bram Nuytinck: roccioso centrale difensivo di ventotto anni dell'Udinese.