Quella contro l'Inter non sarà una gara come le altre per Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista della Roma è stato accostato con decisione nelle ultime ore ai nerazzurri intenzionati a puntellare anche il centrocampo nella prossima estate. In un'intervista a Sky, l'ex Sassuolo ha confermato di trovarsi benissimo in giallorosso, lasciando aperti però spiragli per un possibile addio essendoci nel calcio "dinamiche particolari" che spesso non sono solo i calciatori a gestire.

Verso Inter-Roma, Pellegrini e la corsa Champions

Lorenzo Pellegrini dopo una stagione travagliata a causa di qualche infortunio di troppo si augura di vivere un finale di stagione in crescendo. Il classe 1996 è pronto per Inter-Roma, vero e proprio spartiacque in chiave Champions per i giallorossi: "E' fondamentale vincere e non prender gol come abbiamo fatto negli ultimi 180 minuti. Dobbiamo continuare così, anche se sarà una partita equilibrata e impegnativa. Anche l'Inter vorrà  vincerla. Non è decisiva, perché dobbiamo crederci fino alla fine finché l'aritmetica non dice il contrario. In ogni caso, sicuramente è una partita molto delicata che ci permetterebbe anche di accorciare sull'Inter e andare a tre punti da loro. Il nostro obiettivo è  arrivare in Champions, non importa se da terzi o da quarti, l'importante è esserci".

Pellegrini, Nainggolan e Claudio Ranieri

E in campo Pellegrini ritroverà l'ex compagno Nainggolan. L'ex Sassuolo ci scherza su: "In questa stagione qualche volta ci siamo sentiti con Radja. Io sono contento quando anche un ex compagno sta bene e ritrova la forma… Sono contento in generale che stia meglio, speriamo che stia peggio sabato!". La Roma avrà bisogno comunque di una grande prestazione, con Pellegrini che esalta il lavoro di Claudio Ranieri: "Con lui siamo sicuramente più  compatti, perché è quello su cui ci fa lavorare di più. Ci dice anche di rimanere corti, come d'altronde ce lo diceva per la verità anche Di Francesco e lo stiamo riproponendo. Si ritrova un po' di serenità con le vittorie e Ranieri ti dà la giusta carica che serve".

Pellegrini e le ultime notizie di calciomercato

Tempo di bilanci per Pellegrini che vuole il riscatto dopo tanta sfortuna: "E' stata una stagione in cui mi sono tolto qualche soddisfazione personale, anche se gli infortuni non mi hanno fatto giocare con continuità. Io sono uno che più gioca più si sente bene. Comunque la valuto una stagione di crescita, ma speriamo ora di arrivare in Champions". Testa al presente e all'immediato futuro e poi? Quale futuro per Pellegrini? L'Inter potrebbe anche pensare di pagare la clausola di 30 milioni di euro per il mediano che lascia aperto qualche spiraglio per una partenza: "Io l'ho detto, io qui sto bene, qui mi sento a casa e non cerco altro, la Roma è una delle società  più  importanti d'Italia, ma vediamo… Ho sempre detto che rimanere qui mi renderebbe molto orgoglioso, ne sarei onorato. Ma si sa, ci sono certe dinamiche nel calcio in cui a volte non sei l'unico a gestire…".