La Roma ai romanisti. E' questo il sogno dei tifosi giallorossi in un momento a dir poco difficile per la formazione capitolina. L'esonero di Eusebio Di Francesco e l'arrivo di Claudio Ranieri non ha prodotto i risultati sperati, e la squadra dopo il doppio ko consecutivo contro Spal e Napoli è scivolata a meno 4 dalla Champions. Quali sono gli scenari in casa Roma? La sensazione è che sia arrivato il momento della svolta. Una svolta che potrebbe partire da due icone come Totti e De Rossi: il primo potrebbe avere un ruolo più importante da dirigente (anche addirittura da presidente), e il secondo potrebbe passare dal campo alla panchina e provare a prendere le redini della squadra.

La nuova Roma con un Totti con un ruolo più importante

Tutto lascia presagire una rifondazione in casa Roma. Una rivoluzione a tutti i livelli dopo una stagione assai deludente (l'obiettivo Champions è ancora alla portata, ma la strada è in salita) dalla squadra, alla panchina fino alla dirigenza. Lo stesso Totti ha aperto ad un incarico di maggiore responsabilità in futuro. Nessuno conosce l'ambiente capitolino come l'ex numero 10 che dopo due anni di apprendistato potrebbe essere pronto per il grande salto. Per lui si prospetta un ruolo che prevede maggiore interazione con il direttore sportivo Massara, intervenendo in maniera concreta sul calciomercato.

La Roma ai romanisti, la suggestione di un Totti presidente

Secondo quanto riportato da Sportmediaset, c'è anche una suggestione intrigante, quella che fa riferimento alla possibilità di un Francesco Totti presidente della Roma. Una scelta forte, importante per dare un segnale a tutto l'ambiente, affidandosi ad una figura ben radicata sul territorio al contrario di quanto accade attualmente James Pallotta. La proprietà per ora è in contatto diretto con il consulente esterno Franco Baldini e valuta il da farsi per il riscatto immediato. Appuntamento poi a fine stagione, per fare il punto sul futuro.

Con Totti presidente, i tifosi sognano De Rossi allenatore

E la panchina? Cosa succederà a fine stagione in casa Roma? Appuntamento a giugno quando il contratto di Claudio Ranieri andrà in scadenza. Nei mesi scorsi si è parlato dell'interesse per Maurizio Sarri, che sembra destinato a rompere con il Chelsea. L'ultima suggestiva prospettiva però è quella interna: per la panchina del futuro della formazione capitolina, un nome caldo potrebbe essere anche quello di Daniele De Rossi. Capitan Futuro è alle prese con una serie di costanti problemi fisici e potrebbe dunque pensare ad appendere le scarpette al chiodo. Quali scenari per lui? Con Totti presidente, l'idea di un De Rossi allenatore intriga i tifosi per una Roma pronta a ripartire da due colonne della storia giallorossa. Appuntamento a giugno dunque per quella che potrebbe essere una vera e propria rifondazione.