Il ritorno di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid, non eviterà la profonda rivoluzione alla quale Florentino Perez e lo stesso tecnico stanno già pensando per la prossima estate. Il patron dei Blancos metterà infatti mano al portafoglio, per ricostruire una grande squadra e provare a riaprire un ciclo vincente con l'innesto di nuovi campioni. Gli obiettivi di mercato, secondo la stampa spagnola, coinvolgerebbero dunque diversi giocatori tra centrocampo e attacco.

Dopo l'annuncio dell'arrivo di Eder Militao, difensore brasiliano del Porto, il sogno di Zidane è ora quello di portare Pogba a Madrid, Perez guarda invece a Londra dove continua ad esserci grande interesse per Hazard ed Eriksen. Per l'attacco il nome in pole position sarebbe quello di Mbappè, o in alternativa quello di Harry Kane. Grandi giocatori che il Real Madrid riuscirà a prendere soltanto mettendo a budget un ingente somma di denaro, che potrebbe anche arrivare grazie ad alcune cessioni eccellenti.

Quali sono i giocatori in uscita

La rivoluzione delle merengue, passerà infatti anche dalla vendita di alcuni campioni ormai giunti alla fine della loro esperienza nella capitale spagnola. Fatta eccezione per Asensio, un pupillo di Zidane, a lasciare Madrid dovrebbero essere i vari Marcelo, Isco e Gareth Bale: tre giocatori che garantirebbero a Florentino Perez un introito importante. Oltre a loro, anche gli stessi Keylor Navas e Mariano Diaz lascerebbero la casa blanca per trovare fortuna in atre squadre.

Tra i nomi in uscita da monitorare, ci sarebbero poi anche quelli di Ceballos, Marcos Llorente e Valverde. Come da accordi presi con Perez, Zidane ha infatti ricevuto carta bianca per il mercato in entrata e di conseguenza anche in uscita. Complice la folta concorrenza a centrocampo, i tre giovani saranno anche loro probabilmente sacrificati nella prossima sessione estiva di mercato.