Il Real Madrid sta lavorando per il futuro. Eliminato dalla Champions League e con la corsa al titolo spagnolo che si era complicata già prima di Natale, i merengues stanno vivendo una finale di stagione a dir poco complesso. Da buon capitano Sergio Ramos, che è alle prese con un infortunio, ha cercato di ricreare un po' di serenità nel gruppo e ieri sera ha invitato i suoi compagni di squadra in un ristorante chic della capitale spagnola per condividere la serata ma all'appello mancavano tre giocatori molto importanti. Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo AS i nomi dei tre assenti sono Keylor Navas, Karim Benzema e Gareth Bale: i primi due avrebbero rifiutato l'invito per motivi familiari mentre l'attaccante gallese non ha partecipato per un motivo sorprendente. Pare che la cena fosse programmata a un'ora troppo tarda per i suoi gusti e così ha preferito restare a casa. Il numero 11 dei blancos sta vivendo l'ultimo periodo al Real in maniera molto insofferente e non è da escludere una partenza la prossima estate: Zidane aveva fatto spesso a meno di lui nel suo primo periodo al Bernabeu ma non è detto che l'assenza in rosa di un "pezzo da 90" come CR7 possa permettergli di avere più spazio. Nella ricostruzione che colpirà la Casa Blanca la prossima estate in molti potrebbero fare le valigie ma adesso  è ancora un po' prematuro per dirlo. Dove può andare Bale? L'interesse del Manchester United sembra persistere nel tempo ma bisogna capire a quali cifre.

Il Real non molla Varane: aumento ingaggio e clausola

Il Real Madrid avrebbe deciso di non ascoltare offerte in estate per il difensore francese: Raphael Varane si muoverà solo se uno dei club pretendenti pagherà la sua clausola rescissoria da 500 milioni di euro. Intanto, secondo il quotidiano spagnolo As, la Casa Blanca è pronta ad un aumento dell’ingaggio per il 25enne centrale difensivo francese: da 6 a 9 milioni a stagione. Dopo le tante voci delle scorse settimane, ecco che arriva un segnale forte da parte del club spagnolo.