Raphael Varane ha cambiato idea. Dopo le indiscrezioni delle scorse settimane, che avevano parlato di una sua presunta voglia di lasciare il Real Madrid, il difensore francese ha invece dichiarato di essere pronto a ripartire nella prossima stagione con i Blancos: "Resto qui, sono sicuro che nella prossima stagione torneremo a vivere forti emozioni. Quest'anno abbiamo lottato, ma non è stato sufficiente, abbiamo vissuto momenti complicati, ma nel calcio ci sono i cicli. Anche io non ho reso ai miei livelli, ma sono sicuro che nella prossima stagione andrà meglio".

Nell'intervista concessa a "Marca", il ventiseienne campione del mondo ha anche ammesso quanto sia stato importante il ritorno di Zinedine Zidane in panchina: "Dobbiamo migliorare e il mister ha chiaro in mente come, ci sono cose da cambiare come sempre accade quando si chiude un ciclo e se ne vuole aprire un altro". Accostato di recente alla Juventus, il centrale difensivo del Real Madrid è nel mirino anche di altri grandi top club europei. Dal Chelsea al Barcellona, passando da Bayern Monaco, Liverpool e Manchester United, tutti sono infatti pronti a darsi battaglia per Varane.

I soldi di Florentino Perez

Reduce da una stagione al di sotto delle aspettative, come d'altronde quella di tutta la squadra di Florentino Perez, il giocatore transalpino ha così giurato fedeltà ai Blancos ed è ora pronto a firmare quel rinnovo di contratto di cui si parla da settimane: un accordo che, secondo fonti spagnole, potrebbe essere di quasi nove milioni netti a stagione.

Ad aver fatto cambiare idea a Varane, potrebbe esser stata la voglia di investire pesantemente sul mercato della società madrilena. Secondo "L'Equipe", Florentino Perez intende infatti finanziare la restaurazione della squadra di Zidane con 500 milioni di euro: soldi che gli darebbero la possibili di mettere le mani su grandi giocatori. Eden Hazard e Paul Pogba dovrebbe essere i primi.