Che fosse l'uomo dei record europei lo si sapeva già: 165 gol in 126 presenze fanno di Cristiano Ronaldo una garanzia ogni volta che sente suonare l'inno della Champions. Ma questa sera il portoghese andava a caccia di un primato molto singolare: contro l'Ajax avrebbe potuto guadagnare per il nono anno consecutivo l'accesso alle semifinali in Europa. Le altre otto Cristiano le ha raggiunte indossando la maglia del Real Madrid: una striscia iniziata nel 2011, quando i blancos incontrarono nel doppio confronto il Barcellona. Un Clásico in salsa europea che vide trionfare i blaugrana, vincitori poi del torneo nella finale di Wembley contro il Manchester United.

CR7 (e la Juventus) sono andati a sbattere contro il calcio dinamico dell'Ajax, l'intensità agonistica degli olandesi, la forza del gioco di una squadra giovane e che ha una quotazione di mercato nettamente inferiore rispetto ai bianconeri ma ha violato Torino e meritato l'accesso alla semifinale. E' la prima volta dalla stagione 2009/2010 che il portoghese non sarà protagonista in questa porzione di Coppa.

Tutte le semifinali Champions giocate da Cristiano Ronaldo

Dopo la disfatta nel doppio confronto col Barcellona, Cristiano Ronaldo non ha più incontrato i blaugrana in semifinale. In compenso, ha affrontato per ben tre volte il Bayern Monaco. La prima nel 2012, quando al Real Madrid non bastò una doppietta del portoghese al Bernabeu per evitare i supplementari e i calci di rigore: la spuntarono i tedeschi, e dal dischetto, oltre a Kakà, Kroos e Ramos fallì anche lui, Cr7. La rivincita due anni dopo, quando nella gara di ritorno Ronaldo realizzò una doppietta, regalando ai Galácticos la finale culminata poi con la vittoria della "Decima".

  • In mezzo, nel 2015, anche una semifinale proprio contro la Juventus: Cristiano Ronaldo segnò sia all'andata che al ritorno, ma nella gara del Bernabeu una rete di Morata rovinò la festa ai blancos spedendo la Juventus in finale a Berlino contro il Barcellona.

CR7 mattatore: nessuno come lui dagli ottavi in avanti

Oltre a disputarle, Cristiano Ronaldo incide sempre nelle gare europee che contano. In totale per il portoghese si parla di ben 65 reti messe a segno nelle partite a eliminazione diretta. Il secondo in questa speciale classifica è Messi con 44 gol. Ma neanche sommando le sue reti a quelle del terzo classificato (Thomas Müller, 21) si raggiunge la "quota Cristiano". Nello specifico per CR7 si parla di 23 gol segnati negli ottavi, 24 nei quarti, 13 nelle semifinali e 4 nelle finali. Numeri impressionanti che facevano ben sperare i tifosi bianconeri in vista della gara di ritorno con l'Ajax.