6 Ottobre 2018
11:10

Quando Ibrahimovic può tornare al Milan, le parole di Mino Raiola

Zlatan Ibrahimovic al Milan non è solo una suggestione di calciomercato. A dare le ultime notizie su una possibile trattativa per il ritorno dello svedese in rossonero ci ha pensato il suo agente Mino Raiola spiegano il perché il suo assistito potrebbe dire nuovamente sì alla squadra del suo vecchio amico Gattuso.
A cura di Marco Beltrami

Zlatan Ibrahimovic al Milan non è una prospettiva di calciomercato irrealizzabile. E' quello che si percepisce dalle ultime parole di Mino Raiola, l'agente dello svedese che ha "aperto" ad una possibile trattativa per il ritorno del suo assistito in rossonero. Tra il dire e il fare, al momento l'ostacolo più alto sembra quello relativo alle richieste contrattuali del giocatore, che però alla luce del suo feeling con il Milan e il capoluogo lombardo potrebbe anche essere superato per quello che sarebbe senza dubbio un colpo di mercato

Ibrahimovic al Milan, Raiola dà le ultime notizie di calciomercato

A dare le ultime notizie di calciomercato sul possibile ritorno al Milan di Zlatan Ibrahimovic ci ha pensato Mino Raiola. L'agente dello svedese ha commentato le indiscrezioni degli ultimi giorni, relative ad un nuova avventura del suo assistito (dopo quella dal 2010 al 2012) con la maglia rossonera. Poche parole ma indicative quelle del procuratore di Ibra: "Ibrahimovic al Milan? Al momento non ci sono possibilità, ma siamo disponibili a parlare". Più di uno spiraglio dunque magari per gennaio, anche se le parti dovranno superare diversi scogli.

Perché Ibra potrebbe tornare al Milan, la trattativa

A giocare a favore del Milan c'è il gradimento di Zlatan Ibrahimovic. Quest'ultimo non ha mai fatto mistero del suo feeling con il club rossonero e soprattutto con la città di Milano. Anche in passato il nome dello svedese è stato accostato al Milan, anche se adesso come rivelato da Raiola ci sono condizioni diverse legate al cambio ai vertici della società. Queste le parole di Raiola che fanno ben sperare i tifosi del club meneghino: "Il  Milan è sempre rimasto nel cuore di Zlatan. Bisogna capire a quali condizioni lo vorrebbero. Oggi ci sono persone normali al comando del Milan. Prima la società non esisteva: adesso con Elliott c'è una proprietà seria".

Ibrahimovic-Milan, quali sono le difficoltà da superare

Se dunque da un lato c'è un Ibrahimovic ben predisposto, dall'altro ci sono delle difficoltà da superare. La principale è quella relativa al contratto (al momento non si parla di cifre, con il bomber che con i Galaxy percepisce 1.2 milioni di euro a stagione) e alla durata dello stesso. Come evidenziato da Sportmediaset, Ibra vorrebbe un anno e mezzo di vincolo, mentre il Milan spinge per un contratto da 6 mesi. E' questo dunque lo scoglio da gettarsi alle spalle, con il giocatore che secondo Raiola non chiede nulla sul suo ruolo nella squadra del suo vecchio amico Gattuso: "Ibrahimovic non ha mai chiesto garanzie"

Da Mino Raiola un pugno e una carezza alla Juventus: "De Ligt può partire, Pogba può tornare"
Da Mino Raiola un pugno e una carezza alla Juventus: "De Ligt può partire, Pogba può tornare"
Kean alla Juventus per sostituire Cristiano Ronaldo: Mino Raiola a sorpresa
Kean alla Juventus per sostituire Cristiano Ronaldo: Mino Raiola a sorpresa
Raiola difende ancora Donnarumma: "Nessun tradimento al Milan. La Juve? Poteva prenderlo"
Raiola difende ancora Donnarumma: "Nessun tradimento al Milan. La Juve? Poteva prenderlo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni