Probabili formazioni Lecce-Napoli: contrasto tra Ofere e Yebda

Domenica alle ore 15.00 allo stadio Via del Mare si giocherà Lecce-Napoli per la 36esima giornata di serie A. Questo derby del sud sarà un vero e proprio testacoda. I salentini vogliono i tre punti per centrare la salvezza, mentre il Napoli, già qualificato in Champions League, cerca punti per mettere al sicuro il terzo posto, che significa accesso diretto alla massima competizione europea senza dover ricorrere ai preliminari. Gli uomini di Mazzarri hanno come obiettivo finale quello di arrivare secondi davanti all'Inter, che proprio la settimana prossima sarà ospite degli azzurri al San Paolo.

L'ex De Canio si affiderà al 4-4-2. Non ci saranno gli infortunati Ofere e Giuliatto, ma rientra Di Michele, assolto dalla squalifica dopo il ricorso del Lecce. In porta ci sarà Rosati, difesa a 4 con Tomovic, Fabiano, Ferrario e Mesbah. Sulle fasce a centrocampo agiranno Munari ed Olivera, con Vives e Giacomazzi centrali. In attacco Di Michele giocherà alle spalle della punta centrale Corvia.

Consueto 3-4-2-1 per Mazzarri. De Sanctis tra i pali, linea a 3 con Campagnaro, Cannavaro ed Aronica, in netto vantaggio su Ruiz. Sulle fasce Maggio e Dossena, coppia centrale di centrocampo composta da Pazienza e Gargano. In attacco ci sarà il tridente offensivo Hamsik-Lavezzi-Cavani. Il Matador vuole chiudere col botto questo campionato, ed ha fame di gol per staccare Di Natale nella classifica marcatori.

Fischio d'inizio alle ore 15.00 agli ordini del Signor Valeri.

LECCE (4-4-2): Rosati; Tomovic, Fabiano, Ferrario, Mesbah; Munari, Vives, Giacomazzi, Olivera; Di Michele, Corvia. A DISP. Benassi, Brivio, Gustavo, Coppola, Piatti, Jeda, Chevanton. ALL. De Canio.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani. A DISP. Iezzo, Ruiz, Santacroce, Zuniga, Yebda, Mascara, Lucarelli. ALL. Mazzarri.