Il match tra l'Atletico Madrid e Juventus è stato ricco di episodi da moviola, su tutti quello del 71′, minuto in cui la squadra di casa era passata in vantaggio con Alvaro Morata. Lo spagnolo con un colpo di testa vincente aveva battuto Szczesny e dopo aver segnato aveva anche festeggiato sotto la curva. Ma l'ex juventino ha preso posizione fallosamente secondo l'arbitro Zwayer che dopo aver rivisto le immagini al Var ha annullato il gol.

Il gol annullato con il Var a Morata

Al 71′ il giocatore arrivato dal Chelsea riceve un bel pallone dalla sinistra e insacca con un colpo di testa, ma prima di colpire spinge Chiellini, il fallo vedendo le immagini in diretta non sembra nettissimo, ma con il replay si vede bene la spinta di Morata. Zwayer ascolta gli arbitri del Var, va a rivedere le immagini e annulla il gol di Morata.

Rigore per l'Atletico. Il Var dice no

Aveva sbagliato Zwayer al 27′ quando aveva decretato un rigore per l'Atletico Madrid per un fallo di De Sciglio su Diego Costa. Il fischietto tedesco è poi tornato sulla sua decisione e ha assegnato ‘solo' una punizione ai ‘Colchoneros', perché il fallo di De Sciglio c'era ma era ampiamente al limite dell'area di rigore.

Dubbi sul primo gol dell'Atletico

Mentre si può dire con certezza che Zwayer ha sbagliato nell'ammonire Diego Costa e Alex Sandro, entrambi diffidati salteranno la gara di ritorno, si possono avere dubbi su un presunto fallo ai danni Bonucci nell'azione che ha portato all'1-0 dell'Atletico. Senza dubbio c'è stata una spinta sul difensore juventino, stasera alla 500esima partita in carriera, ma forse non tale per giustificare un fallo. Anche quest'azione è stata rivista al Var, ma quella spinta non è stata giudicata fallosa e il gol di Gimenez è stato convalidato, poi è arrivato il raddoppio di Diego Godin, che ha fissato il punteggio sul 2 a 0. Un risultato pesante, anche se la possibilità di rimontare c'è.