306 CONDIVISIONI
22 Maggio 2012
14:13

Palacio è dell’Inter, primo colpo del calciomercato nerazzurro

Il presidente del Genoa Enrico Preziosi e il direttore sportivo rossoblu Capozucca hanno ammesso di aver concluso l’operazione per il trasferimento dell’argentino all’Inter.
A cura di Marco Beltrami
306 CONDIVISIONI
Rodrigo Palacio

Alla fine l’ha spuntata l’Inter. Rodrigo Palacio sarà un giocatore nerazzurro. Per il centravanti argentino la società milanese è riuscita a battere la concorrenza di Napoli e Roma, assicurandosi le prestazione dell’ormai ex talento del Genoa. A dare ormai per fatto l’affare ci hanno pensato il presidente Preziosi e il direttore sportivo rossoblu Capozucca.

Preziosi annuncia l’ “affare” Palacio – E’ stato lo stesso pirotecnico patron della squadra ligure ad annunciare ai microfoni di Sky la buona riuscita dell’operazione con la società milanese. “Quest'anno abbiamo vissuto una situazione difficile, molti hanno chiesto di essere ceduti. Palacio ha vissuto una brutta situazione con dei tifosi a Novara, il giorno dopo che ci siamo salvati ha chiesto di essere ceduto. E' stato già ceduto all'Inter, l'accordo c'è, l'Inter lo aveva già adocchiato da due anni, è stata un'occasione per entrambe le società e lui ha raddoppiato l'ingaggio". Il presidente genoano ha anche colto l’occasione per ribadire che uno tra i due bomber del futuro, Destro (che piace anche all'Inter) e Immobile, rimarrà in Liguria.

Tempo di visite mediche all’Inter per Palacio – A confermare il tutto ci ha pensato il d.s. del Genoa Stefano Capozucca che ha spiegato come l’attaccante verrà ufficializzato nei prossimi giorni, dopo le visite mediche. "Le trattative sono chiuse, Palacio è stato ceduto all’Inter. Il giocatore sta svolgendo le visite mediche di rito con i nerazzurri e l’ufficialità della sua cessione verrà data a giorni" . Secondo quanto dichiarato a Gazzettagiallorossa.it, Capozucca ha così giustificato la bravura dell’Inter nell’anticipare la Roma nella corsa a Palacio, che dovrebbe costare alla società nerazzurra 11 milioni: “Niente, non c’è un motivo. Il discorso ormai è chiuso, è stata solo una questione di opportunità. Se la trattative è andata così, non è stata nè per un demerito della Roma, nè per meriti particolari dell'Inter".

306 CONDIVISIONI
Le notizie di calciomercato del 18 luglio
Le notizie di calciomercato del 18 luglio
Le notizie di calciomercato del 19 luglio
Le notizie di calciomercato del 19 luglio
Le notizie di calciomercato del 30 luglio
Le notizie di calciomercato del 30 luglio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni