Neymar e il Paris Saint-Germain vivono ormai da separati in casa. Il talento brasiliano, arrivato in Francia nell'estate del 2017 per la cifra record di 222 milioni di euro, ha infatti già deciso di lasciare il club e di tornare ad indossare nuovamente la maglia blaugrana della sua ex squadra. Come già capitato di recente, Neymar ha ancora una volta strizzato l'occhio al Barcellona in un'intervista rilasciata a margine di un torneo di calcetto che si è svolto a San Paolo, organizzato proprio dall'ente benefico che porta il suo nome.

"Il mio miglior momento in uno spogliatoio? Credo sia stata la festa insieme ai miei compagni dopo la remuntada contro il Psg – ha dichiarato il talento verdeoro – Quello che abbiamo provato quando abbiamo segnato il sesto gol è stato incredibile, siamo letteralmente impazziti". Un riferimento, quello relativo all'incredibile rimonta del Barcellona nell'edizione 2017 della Champions League, che non è piaciuto per niente alla tifoseria parigina e che ha di fatto confermato il suo ormai insanabile distacco dal Psg.

Leonardo lo attende per il summit decisivo

Dopo aver assistito alla vittoria del Brasile in Coppa America e non essersi presentato al ritiro del Paris Saint-Germain, il brasiliano è atteso al varco dalla dirigenza transalpina e soprattutto dal suo connazionale Leonardo: "Neymar può lasciare il Psg se arriva un’offerta che conviene a tutti", ha fatto sapere l'ex dirigente milanista.

Secondo quanto scritto dal quotidiano catalano "Sport", nelle prossime ore il giocatore dovrebbe raggiungere Parigi con un volo privato e tornare agli ordini del tecnico Tuchel. Oltre al suo reinserimento nel gruppo parigino, "O'Ney" è anche atteso dal faccia a faccia proprio con Leonardo: un incontro che servirà al giocatore per ribadire le sue intenzioni. Lasciare il Paris Saint-Germain e fare ritorno al Barcellona.