La sfuriata del presidente, Aurelio De Laurentiis, non ha risparmiato nemmeno i fedelissimi: Insigne, Mertens e Callejon sono stati oggetto delle ‘attenzioni accorate' del patron che ha – a suo modo – ha invitato tutti a rimettersi in riga tenendo da parte scaramucce personali (è il caso del capitano) e questioni di rinnovo contrattuale da affrontare in altra sede (il riferimento molto duro è stato per il belga e lo spagnolo). Le parole di Carlo Ancelotti in conferenza stampa hanno fatto da chiosa a una settimana calda in casa azzurra: si torna a giocare al San Paolo (ore 18, partita trasmessa in diretta tv su Sky) dinanzi a 40 mila spettatori che attendono una vittoria sì da non perdere contatto con Atalanta, Juventus e Inter.

Le probabili formazioni di Napoli-Verona

Nelle formazioni di Napoli-Verona la novità più rilevante è tra le fila dei partenopei. Secondo le ultime notizie per la gara contro il Verona saranno Younes e Milik a costituire il tandem d'attacco mentre Mertens partirà dalla panchina anche in ottica trasferta di Champions a Salisburgo. Non ci sarà Lozano, lasciato precauzionalmente fuori dai convocati a causa della botta alla caviglia presa in nazionale. Fuori anche Hysaj e Maksimovic in difesa, per fortuna c'è il rientro tra i titolari di Koulibaly dalle due giornate di squalifica. Malcuit ha qualche chance di essere in campo dall'inizio al posto di Di Lorenzo, reduce dall'impegno con la Nazionale. Un dubbio che verrà sciolto a breve, chi schierare a centrocampo? Uno tra Zielinski e Fabian agirà in coppia con Allan, considerando la presenza di Insigne a sinistra e Callejon a destra. Per il resto, fiducia conferma a Ghoulam, Manolas e Meret.

Il Verona cala al San Paolo con il modulo 3-4-2-1. Rrahmani, Kumbulla e Gunter agiranno davanti a Silvestri. Linea di centrocampo composta da Miguel Veloso e Amrabat nel cuore della mediana, mentre Faraoni e Lazovic occuperanno le corsie esterne. Zaccagni è in vantaggio su Pessina per giocare accanto a Verre nella coppia da piazzare alle spalle dell'unica punta, Stepinski.

  • Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne; Younes, Milik. All. Ancelotti
  • Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski. All. Juric