Ormai non è più un mistero la volontà del Napoli di affondare il colpo sul mercato per James Rodriguez, centrocampista offensivo colombiano molto gradito a Carlo Ancelotti. Il classe 1991 tornato al Real Madrid dopo il mancato riscatto da parte del Bayern è attualmente impegnato nella Copa America con la sua nazionale. Direttamente dal Brasile, James ha parlato del suo futuro, e della prospettiva di lasciare le merengues per trasferirsi alla corte del club partenopeo.

Napoli, James Rodriguez dà le ultime notizie in tempo reale sul mercato

In Colombia-Paraguay, James Rodriguez si è messo in mostra, sfoderando ottime giocate culminate nel super assist per il gol del raddoppio di Diaz poi annullato. Subito dopo la partita il centrocampista è stato stuzzicato sulle voci di calciomercato relative al possibile trasferimento al Napoli. Queste le parole del colombiano riportate da Marca: "Restare al Real Madrid o andare al Napoli? Dipende dal club, ci sono persone in società che comandano molto ed io da qui non posso far nulla". In Spagna però James potrebbe giocare poco, non rientrando nei piani di Zidane: "Contatti con Zidane? Non ho mai parlato con lui. Non so dove giocherò la stagione 2019-2020, non lo so, in questo momento il mio unico pensiero è la Copa America e perciò non so dove giocherò.

James Rodriguez, il trasferimento al Napoli e la maglia di Maradona

Il Napoli comunque continua a lavorare con la formula più gradita che è quella del prestito a 5 milioni di euro con riscatto fissato a 30/35 milioni che potrebbe diventare obbligatorio in caso di vittoria dello scudetto. James è comunque intrigato dalla prospettiva di trasferirsi a Napoli, dove potrebbe anche indossare quella maglia numero 10 indossata dal leggendario Maradona (con un ingaggio da 6.5 milioni di euro) : "Si tratta di un club pieno di storia, ci ha giocato anche Diego Armando Maradona ma la tradizione del Napoli va oltre. Credo che mi troverei bene in quel contesto"