Napoli-Inter 15 maggio: assenze importanti per il big match

Dopo Lecce-Napoli gli azzurri dovranno rimandare i festeggiamenti per l'accesso diretto alla Champions League. Serve un punto alla squadra di Mazzarri per blindare il terzo posto, e la prossima partita sarà Napoli-Inter. La formazione partenopea dovrà fare a meno di due pedine fondamentali come Cavani e Mascara, entrambi squalificati. Il Matador, visibilmente nervoso nella gara contro i salentini, è stato espulso per doppia ammonizione. L'ex etneo, uno dei più in forma della formazione azzurra, ha rimediato un'ammonizione contro il Lecce, e poichè era diffidato salterà la sfida contro la squadra di Leonardo.

I biglietti per Napoli-Inter 2011 si sono volatilizzati nel giro di pochi giorni, per l'ultimo appuntamento al San Paolo di questa esaltante stagione si prevede l'ennesimo pienone. Anche se nelle ultime partite la squadra partenopea ha accusato un vistoso calo fisico, i tifosi non vogliono mancare a quest'ultima partita interna, ed hanno deciso di essere al fianco del Napoli in questa gara che può significare accesso diretto alla Champions League dopo 21 anni di assenza dalla massima competizione europea.

Con ogni probabilità Mazzarri schiererà Lavezzi come punta centrale, supportato da Hamsik e da Zuniga nei panni di trequartista. Sarà interessante notare l'atteggiamento dei tifosi verso Mazzarri, ad un passo dalla Juventus secondo radiomercato. La tifoseria è spaccata: alcuni ritengono che Mazzarri sia un traditore, avendo deciso di abbandonare il progetto-Napoli sul più bello. Altri invece credono che sia giusto ringraziare l'allenatore che nel giro di due anni ha dato un'anima ed un gioco al Napoli, portando la squadra azzurra nell'Europa che conta dopo anni di stenti.