De Laurentiis e Sarri – Foto da Twitter Napoli
in foto: De Laurentiis e Sarri – Foto da Twitter Napoli

Tra Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri pare essere tornato definitivamente il sereno. Dopo l'incontro delle scorse ore, l'allenatore e il patron napoletano si sono ritrovati fianco a fianco anche in occasione della cena con tutta la squadra a Villa d'Angelo sulla collina del Vomero: un incontro informale che è servito per rasserenare ulteriormente il clima tra le due parti. Cori e applausi hanno fatto da contorno alla serata, con i tifosi che non hanno fatto mancare il loro affetto anche al resto della rosa napoletana.

Arrivato al ristorante poco dopo le 20, e accolto dalla richiesta di non lasciare la squadra, Maurizio Sarri è parso sorridente e rilassato e ha preso il posto al tavolo di fianco al presidente, in un clima disteso che ha testimoniato la presunta pace tra i due. Secondo "SportMediaset", la cena "aziendale" avrebbe dunque confermato l'ottimismo in merito all'accordo per il rinnovo del contratto del tecnico fino al 2021, che ormai sarebbe vicino ad essere annunciato. Nel discorso fatto alla squadra, De Laurentiis ha inoltre elogiato apertamente il lavoro del mister con parole piene d'affetto.

Il discorso del presidente

"Partendo da Maurizio Sarri ed arrivando a voi tutti della squadra e dello staff tecnico, vi dico grazie per questa grandissima stagione che cinematograficamente definisco come una "Grande Bellezza". Siete stati protagonisti di un calcio spettacolare, notato e apprezzato non solo in Italia ma in tutto il Mondo. Quello che avete fatto resterà per sempre nella storia del Calcio Napoli. E io ve ne sono grato. Vi meritate tutti i sogni che avete nel cassetto. Il mio grazie va esteso anche a tutti coloro che lavorano nel Napoli e che hanno fornito il loro prezioso contributo. Maurizio Sarri è stato l'autore e lo scultore di questa grande bellezza".

Gli obiettivi di mercato

Nel presunto patto siglato tra le due parti, oltre all'aumento dell'ingaggio di Sarri (circa 4 milioni di euro netti a stagione), ci sarebbero anche la cancellazione della clausola rescissoria del tecnico e soprattutto una condivisione netta su quelli che saranno i prossimi acquisti nel calciomercato estivo. Oltre alla permanenza di Koulibaly (condizione necessaria per convincere Sarri a firmare), De Laurentiis avrebbe così avallato gli obiettivi di mercato segnalati proprio dall'allenatore e dal direttore sportivo Giuntoli.

Tra questi spiccherebbero i nomi di VrsalijkoGrimaldo (possibile sostituto di Ghoulam), Verdi e Politano. Restano invece da chiarire le posizioni di Jorginho (pupillo del tecnico) e di Mertens. Se entrambi verranno ceduti, il Napoli potrebbe buttarsi su Torreira e Rodrigo: attaccante del Valencia individuato come possibile vice Milik. Al termine della serata, De Laurentiis ha inoltre annunciato il pagamento dei premi, estesi a tutti i giocatori e allo staff, per un totale di 2,5 milioni di euro.