La triste notizie della morte di Josè Antonio Reyes ha colpito tutto il mondo calcistico. Nelle ultime ore sono stati moltissimi i messaggi di cordoglio per la scomparsa dell'ex giocatore di Arsenal, Real, Atletico Madrid e Siviglia: deceduto in un tragico incidente stradale accaduto in Spagna, nella sua città natale di Utrera. Alle lacrime di colleghi e amici, si è ovviamente aggiunto il dolore straziante dei parenti e dei familiari.

Lo straziante ricordo del figlio

A ricordare lo sfortunato 35enne centrocampista andaluso, è così arrivato anche il messaggio social del figlio maggiore Josè. Il ragazzo, che con il padre aveva un rapporto molto intenso e condivideva la passione per il calcio, ha infatti affidato al suo profilo Instagram l'ultimo toccante saluto per l'ex giocatore: "Questo è l'ultimo giorno che abbiamo passato insieme, papà. Quel giorno hai dato consigli come fai sempre, ma oggi te ne sei andato e non tornerai più. E' una giornata molto dura per me. Ero e sarò sempre orgoglioso di te, papà. Non passavamo insieme tutto il tempo che volevamo ma solo io e te sappiamo quanto ci amiamo. So che dal cielo ti prenderai cura di me e non ti dimenticherò mai. Ti voglio bene".

Rinviate le partite della seconda divisione

Applaudito con tristezza e lacrime da tutto il Wanda Metropolitano di Madrid prima dell'inizio della finale dei Champions League, il ricordo di Reyes verrà celebrato anche nella prossima giornata di campionato della seconda divisione spagnola: in programma nelle prossime ore ma rinviata a martedì prossimo, dopo la richiesta del club nel quale Reyes giocava (l'Extremadura) e la successiva decisione presa dalla Liga e dalla RFEF: la Federazione spagnola. "Siamo molto grati a RFEF, La Liga e Cadiz per aver compreso la situazione di fronte a tali tragiche notizie, e per aver accettato la nostra richiesta di rinvio", ha fatto sapere la dirigenza del club di Segunda División.