Saranno più di sessantamila gli spettatori che tra qualche ora viaggeranno verso San Siro per assistere a Milan-Lazio. Per il match che vale il quarto posto, ci sarà dunque una risposta di pubblico incredibile, dovuta proprio all'importanza della partita tra la squadra di Gattuso e Simone Inzaghi. Il cammino verso la prossima Champions League dei due club, divisi da tre punti (ma con la Lazio che ha una partita in meno), passa infatti dalla gara di Milano: una sfida dall'esito per nulla scontato. Il Milan è imbattuto in casa contro la Lazio dal 1989 (l'ultima sconfitta del Diavolo arrivò nell'ottobre di quell'anno a causa di un autorete di Maldini), ma dovrà fare attenzione ad Immobile e compagni: recentemente usciti dal Meazza con tre punti, in occasione della sfida con l'Inter.

Le ultime dai campi

Il Milan che vedremo in campo contro i biancocelesti, sarà molto probabilmente lo stesso che ha giocato (e bene) a Torino con la Juventus. Gattuso confermerà dunque il suo 4-3-3 (accantonando momentaneamente il modulo con doppia punta) e lascerà in campo Fabio Borini nel ruolo di esterno d'attacco, con conseguente arretramento in mediana di Calhanoglu. L'unico dubbio per il tecnico potrebbe essere in difesa, dove Caldara scalpita per prendere il posto di Musacchio. Donnarumma e Conti, che si pensava potessero rientrare, rimarranno invece ancora una volta in tribuna.

In casa Lazio c'è grande voglia di riscattare l'ultimo deludente pareggio interno contro il Sassuolo. Anche Simone Inzaghi deve però fare a mano di alcune pedine importanti. Oltre allo squalificato Badelj, il tecnico non avrà Lukaku e Berisha e forse anche Marusic e Radu: entrambi a rischio per la trasferta di San Siro. In attesa di novità per questi due giocatori, che verranno valutati nelle prossime ore, il mister biancoceleste potrebbe così schierare Romulo e Lulic sulle fasce; Milinkovic, Lucas Leiva e Luis Alberto in mezzo e il "Tucu" Correa accanto a Immobile.

Le probabili formazioni

MILAN (4-3-3) – Reina; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini. All.: Gattuso.

LAZIO (3-5-2) – Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Romulo, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All.: Inzaghi.

Chi arbitrerà la partita

Dopo le polemiche che hanno accompagnato le ultime due partite di Milan e Lazio, dove Fabbri ed Abisso sono stati protagonisti con alcune decisioni controverse, Nicola Rizzoli ha scelto per la delicata sfida di San Siro uno degli arbitri più esperti: Gianluca Rocchi. Insieme al fischietto toscano, ci saranno Meli e Costanzo con Maresca quarto uomo. Al Var Mazzoleni e Paganessi.

Dove vedere in tv Milan-Lazio

La sfida della trentaduesima giornata di Serie A verrà trasmessa in diretta e in esclusiva da Dazn. L'incontro sarà visibile in streaming attraverso smart TV, smartphone o tablet.

Le quote per gli scommettitori

Per il match clou della 32esima di campionato, i migliori siti di scommesse vedono leggermente favorito il Milan di Rino Gattuso. La vittoria dei rossoneri è infatti quotata da Snai con il 2.55, mentre il pareggio è a  3.30. L'eventuale vittoria della Lazio è infine pagata 2.75 volte la posta.