Milan-Lazio è già iniziata, non in campo ma sui social. E' partita la marcia d'avvicinamento alla delicata sfida in programma sabato sera in Serie A, vero e proprio spareggio Champions tra le due formazioni che si ritroveranno poi da avversarie il 24 aprile per la semifinale di ritorno di Coppa Italia. Ad infiammare il confronto ci ha pensato Acerbi che ha parlato di una Lazio, più forte del Milan a livello di individualità. Dichiarazioni che non sono piaciute al centrocampista rossonero Bakayoko che su Twitter ha "cinguettato": "Ok Acerbi, ci vediamo sabato".

Milan-Lazio, doppia sfida delicata prima in Serie A e poi in Coppa Italia

Milan e Lazio, separate in classifica da 3 punti (i capitolini hanno un match da recuperare), si affronteranno sabato sera al Meazza. Uno scontro diretto fondamentale in chiave Champions per la squadra di Gattuso e quella di Simone Inzaghi che pochi giorni dopo, si ritroveranno sempre nel capoluogo lombardo per il ritorno della semifinale di Coppa Italia, dopo lo 0-0 dell'andata all'Olimpico.

Lazio più forte del Milan nei singoli secondo Acerbi

Francesco Acerbi perno difensivo della Lazio e grande ex della gara, subito dopo l'ultimo pareggio interno contro il Sassuolo ha dimostrato di credere nell'impresa dei capitolini in casa del Milan. La formazione di Inzaghi, a giudizio del centrale, ha tutte le carte in regola per espugnare San Siro anche perché a suo dire può contare su una rosa più competitiva: "Noi siamo strani, possiamo vincere con tutti ma anche creare e perdere. Siamo incostanti. Noi però andiamo a San Siro per vincere, siamo più forti: a singoli non c’è paragone"

La risposta di Bakayoko ad Acerbi su Twitter

Parole perentorie che un utente ha deciso di condividere su Twitter taggando il Milan. Un modo per spronare ulteriormente la formazione di Gattuso, reduce dalla sconfitta in casa della Juventus. A sorpresa, il post è stato commentato da Tiémoué Bakayoko che ha voluto rispondere per le rime ad Acerbi dandogli appuntamento a sabato: "Ok ACERBI see you Saturday" (ovvero "ci vediamo sabato").