Come sta Theo Hernandez, quali sono le sue condizioni dopo l'infortunio avvenuto verso la fine del primo tempo? Se lo chiedono i sonnambuli tifosi del Milan che alle 3 di questa notte hanno seguito la partita contro il Bayern Monaco e quelli che, a colazione, hanno appreso la notizia sullo stop del calciatore del Real Madrid avvenuto verso la fine del primo tempo della sfida di International Champions Cup 2019. Secondo le ultime notizie che giungono in tempo reale dallo staff medico, il calciatore – trasportato in ospedale per controlli diagnostici – ha riportato un trauma distorsivo della caviglia destra che, per fortuna, non ha avuto ulteriori ripercussioni né sull'osso né sui legamenti. L'esito degli accertamenti radiologici hanno escluso fratture e permesso all'ambiente milanista di tirare un sospiro di sollievo.

L'infortunio di Theo Hernandez contro il Bayern

Dopo aver disputato un ottimo primo tempo, confermando tutte le referenze positive dopo l'avventura nella Liga, l'ex Real Madrid è stato costretto ad abbandonare il campo per il trauma all'articolazione. La smorfia di dolore lo ha accompagnato negli spogliatoi con tutte le preoccupazioni del caso per un incidente che, a questo punto della stagione così delicato, avrebbe aggiunto zavorra alle ambizioni di crescita dei rossoneri. Per fortuna gli esami hanno sgombrato il campo dalle preoccupazioni escludendo danni all'articolazione. Quanto ai tempi di recupero, verranno valutati con maggiore attenzione nelle prossime ore.

L'ex Real ingaggiato in questa sessione di calciomercato

Theo Hernandez, 21 anni, laterale sinistro francese, è il colpo di calciomercato che il Milan ha piazzato in questa sessione estiva delle trattative. Operazione chiusa a titolo definitivo ma con la formula del prestito oneroso (2 milioni) con obbligo di riscatto (18 milioni) per una somma complessiva di 20 milioni. Era stato Paolo Maldini in persona a chiudere la trattativa volando a Ibiza per incontrare il calciatore che nella scorsa stagione aveva giocato 28 partite tra Liga e Copa del Re (1 gol e 2 assist con la maglia della Real Sociedad alla quale era in prestito).