Il calciomercato invernale è vicino alla sua conclusione e c'è già chi sta pensando alla prossima sessione estiva. Tra gli operatori di mercato più attivi e lungimiranti figura anche Fabio Paratici: già impegnato nell'imbastire possibili trattative di fine stagione. A confermare i movimenti del direttore sportivo della Juventus, è arrivata una prova schiacciante pubblicata dal noto quotidiano "Il Tempo". Il giornale romano è infatti venuto in possesso di parte di un foglio sul quale Paratici ha annotato tutti i possibili colpi di mercato del club piemontese.

Il prezioso documento, che il ds bianconero aveva fatto in mille pezzi, è stato rimesso insieme da un tifoso che lo aveva raccolto da un tavolo di un ristorante di un hotel milanese situato in zona Brera: albergo che Paratici frequenta spesso e che è servito anche questa volta al ds per fare il punto sulle trattative della Juventus.

Il sacrificio di Pjanic

Dopo aver ricomposto il puzzle, sono così saltati all'occhio i nomi dei calciatori che la società campione d'Italia starebbe osservando con maggior interesse. Tra questi figurano i nomi di Nicolò Zaniolo (segnato con a fianco il numero 40, probabilmente legato al valore del romanista), Sergej Milinkovic-Savic, Federico Chiesa, Sandro Tonali e Cristian Romero: questi ultimi due segnati con di fianco un 20, mentre per l'attaccante viola la valutazione scritta è di 50.

La "lista della spesa" di Paratici ha dunque probabilmente rivelato le prossime mosse del club piemontese, che nella prossima estate sarà chiamato a recitare nuovamente il ruolo di protagonista sul mercato. I nomi di Milinkovic-Savic e Zaniolo sarebbero quelli in cima ai pensieri della dirigenza juventina: giocatori che potrebbero raggiungere Massimiliano Allegri a Torino grazie all'eventuale cessione di Pjanic, trattativa che permetterebbe ai bianconeri di finanziare in parte l'arrivo del biancoceleste e del gioiello romanista.