Sfumato il sogno di vincere il Meisterschale, dopo un lungo testa a testa nella Bundesliga con il Bayern Monaco, il Borussia Dortmund si è subito fiondato sul mercato mettendo già a segno tre colpi: Nico Schulz, preso dall’Hoffenheim per 25 milioni, Thorgan Hazard, dal Borussia Moenchengladbach per 28,5 milioni, e Julian Brandt, dal Bayer Leverkusen per 25 milioni.

Tre acquisti, parzialmente coperti dalla cessione di Pulisic (al Chelsea per circa 65 milioni), che hanno fatto spendere al club giallonero un totale di quasi 80 milioni di euro in meno di 24 ore. Per i tifosi del Borussia, la festa non è però ancora finita perché la dirigenza tedesca non è intenzionata a fermarsi con gli acquisti. L'ultimo giocatore entrato infatti nel mirino della società di Dortmund è Mario Mandzukic: ritenuto dal tecnico Favre una valida alternativa in attacco a Paco Alcacer e Gotze.

Anche Duvan Zapata nel mirino del Borussia

Reduce da una stagione tormentata, con i vari infortuni che lo hanno costretto a saltare fin qui quindici partite in stagione, Mario Mandzukic potrebbe dunque lasciare la Juventus e tornare in Bundesliga dopo le esperienze con Wolfsburg e Bayern Monaco. Per riuscire a strappare il croato ai bianconeri, il Borussia Dortmund dovrà però mettere a preventivo almeno una quindicina di milioni di euro. L'attaccante di Allegri non è però l'unico bomber del nostro campionato seguito con interesse dai gialloneri.

Sul taccuino degli operatori di mercato tedeschi è infatti cerchiato in rosso anche il nome di Duvan Zapata: autore di un'annata straordinaria con l'Atalanta e di più di venti reti in stagione. Da Bergamo hanno dichiarato incedibile il colombiano, ma a fronte di una proposta irrinunciabile anche lo stesso presidente Percassi (che a gennaio ne rifiutò 30 dal West Ham) potrebbe convincersi a cedere il suo gioiello, che ad oggi viene valutato intorno ai 50 milioni di euro.