E' tornato in campo giusto per segnare il gol del pareggio in Juventus-Atalanta. Mario Mandzukic sarà costretto ad un nuovo stop che quasi certamente gli impedirà di prendere parte all'ultimo match stagionale, ovvero la trasferta sul campo della Sampdoria. Come comunicato dal club bianconero infatti l'attaccante croato, idolo della curva, si è sottoposto ad un intervento chirurgico di settoplastica e in via cautelare sarà tenuto a riposo nella sfida del Ferraris, inutile ai fini della classifica.

Juventus, intervento al naso per Mario Mandzukic

La stagione di Mario Mandzukic sembra essere destinata a concludersi con 90 minuti d'anticipo. Il centravanti croato reduce da un lungo stop e tornato in campo in occasione di Juventus-Atalanta, match in cui ha trovato anche la via del gol, sarà costretto a restare nuovamente ai box. Questa volta, non si tratta né di problemi muscolari, né di un infortunio al tendine rotuleo: Mandzukic, come comunicato dalla Juventus, si è sottoposto ad un intervento di settoplastica. In cosa consiste una settoplastica? In sintesi è un'operazione effettuata in anestesia generale con lo scopo di raddrizzare il setto nasale.

Mandzukic salterà Sampdoria-Juventus

L'attaccante quasi certamente resterà dunque a riposo domenica in occasione dell'ultima sfida stagionale della Juventus sul campo della Sampdoria. Nessuna intenzione di correre inutili rischi (come per Cancelo), in una partita inutile ai fini della classifica. La stagione del croato, stimatissimo dal popolo bianconero, per il suo piglio e spirito di sacrificio ci chiude con 33 partite tra campionato e Champions con 10 gol e 7 assist all'attivo.

Quale sarà il futuro di Mandzukic alla Juventus, le ultime notizie

Quale sarà il futuro di Mario Mandzukic? Il centravanti resterà in bianconero a prescindere dal nome del nuovo allenatore? Il classe 1986 pochi mesi fa ha rinnovato il suo contratto con la Juventus fino al 2021, per la gioia dei sostenitori della Vecchia Signora. Nelle scorse settimane si è parlato però di un possibile addio in caso di partenza di Allegri, tecnico che lo ha sempre considerato una pedina fondamentale per la sua squadra. Una prospettiva che però sembra destinata a non concretizzarsi, nonostante le numerose pretendenti al calciatore che piace anche in Turchia e Cina. A tal proposito il suo messaggio su Instagram nel giorno del compleanno parla chiaro: "Grazie a tutti coloro che hanno dato il loro contributo per un altro Scudetto. E ora continuiamo così!"