C'è un dettaglio del contratto che lega Matthijs de Ligt alla Juventus che emerso nelle ultime ore. Le cifre dell'operazione sono note, sia la somma che i bianconeri verseranno all'Ajax sia gli accordi economici con il calciatore, ma la novità è rappresentata dalla finestra temporale che vedrà attiva la cosiddetta ‘finestra di mercato' durante la quale sarà possibile esercitare il diritto di acquisto del calciatore attraverso la clausola rescissoria fissata a 150 milioni di euro.

Quando sarà attivabile la clausola, la richiesta di de Ligt

Per espressa volontà del calciatore – come sottolineato da Sky Sport – sarà valida a partire dal terzo anno di permanenza a Torino. Cosa significa? Che per due anni nessuno potrà dare l'assalto al calciatore e lui stesso avrà la possibilità di ambientarsi alla perfezione e ‘verificare' a che punto è la sua esperienza in Italia prima di prendere in considerazione ipotesi/offerte differenti.

Il no al Psg per il dettaglio della clausola rescissoria

Ancora un altro particolare relativo alla clausola, questo però già di pubblica conoscenza e utile a spiegare perché il Paris Saint-Germain è stato tagliato fuori dalla trattativa per il forte difensore centrale olandese: la possibilità d'inserire un ‘codicillo' del genere a margine di un contratto – indicandone importo e data di attivazione – non è prevista in tutti i Paesi. Un dettaglio tutt'altro che trascurabile e che ha fatto la differenza nelle valutazioni del giocatore nonostante l'offerta economica fosse allettante.

Le cifre dell'operazione de Ligt alla Juventus

Quanto alle cifre complessive dell'affare con il club di Amsterdam si attestano sui 90 milioni di euro (86 per la precisione), sommando i 75 milioni di euro da pagare all'Ajax e gli 11 di commissione che finiranno nelle tasche di Mino Raiola. Detto dell'importo della clausola rescissoria (150 milioni) a completare l'accordo è lo stipendio da 12 milioni netti a stagione assicurati al calciatore e così ripartiti: 7.5 milioni di parte fissa più altri 4.5 in bonus facilmente raggiungibili. Matthijs de Ligt diventa così il secondo giocatore più pagato della rosa bianconera dopo Cristiano Ronaldo.