30 Agosto 2019
15:36

Martusciello: “Sarri in panchina in Juve-Napoli? Speriamo. Dybala è motivato”

Maurizio Sarri sarà in panchina in Juventus-Napoli? Giovanni Martusciello, vice del tecnico toscano intervenuto in conferenza stampa, non ha sciolto i dubbi sulla presenza del grande ex nella supersfida in programma sabato all’Allianz Stadium. Non una gara come tutte le altre quella contro gli azzurri anche per Martusciello, ischitano doc, che ha parlato anche del futuro di Dybala che è apparso molto motivato e dunque si giocherà una maglia da titolare con Higuain.
A cura di Marco Beltrami
 

Maurizio Sarri sarà in panchina in Juventus-Napoli? Giovanni Martusciello, vice del tecnico toscano intervenuto in conferenza stampa, non ha sciolto i dubbi sulla presenza del grande ex nella supersfida in programma sabato all'Allianz Stadium. Non una gara come tutte le altre quella contro gli azzurri anche per Martusciello, ischitano doc, che ha parlato anche del futuro di Dybala che è apparso molto motivato e dunque si giocherà una maglia da titolare con Higuain.

https://twitter.com/juventusfc
https://twitter.com/juventusfc

Sarri in panchina in Juventus-Napoli, la risposta di Martusciello

Giovanni Martusciello ha sostituito Maurizio Sarri nella conferenza stampa della vigilia di Juventus-Napoli. Una situazione che si riproporrà anche in campo, con il tecnico toscano ancora ai box a causa della polmonite? Il suo vice (nonostante la chiusura di ieri di Nedved che aveva parlato di un Sarri nuovamente in panchina dopo la sosta), è fiducioso: "Sarri è sempre stato presente alla Continassa, non partecipando attivamente alla seduta di allenamento. Sta bene, deve ultimare dei test nel pomeriggio e vediamo se riesce a esserci domani. Sarri ha allenato il Napoli e al pari mio sarà particolarmente motivato, lui ha fatto bene al Napoli e vuole far bene anche alla Juve, ma l'emozione la porta via il primo fischio sul campo".

Juventus, imperativo vincere contro il Napoli per Martusciello

Pur arrivando solo alla 2a giornata di campionato quella con il Napoli non è una gara come tutte le altre per la Juventus: "Questa è un’azienda che vuole vincere. Davanti c’è da mettere la parola vittoria, da perseguire anche con chi non gioca per una-due partite. L’obiettivo è vincere 40-50 partite, c’è necessità che tutti viaggino nella stessa direzione". La speranza è che il mercato, definito una "rottura di scatole" da Martusciello non "distragga" i calciatori della Juventus: "Ci sono giocatori chiacchierati, alcuni non sono ben lucidi per un impegno così importante. Vediamo nell’ultimo allenamento chi può essere titolare o anche in panchina"

Quale futuro per Dybala alla Juve, Martusciello lo vede motivato

E a proposito di mercato, il nome più chiacchierato è quello di Paulo Dybala per il quale potrebbe esserci l'affondo del Psg. Martusciello ha visto bene l'argentino, che si giocherà una maglia da titolare in Juventus-Napoli: "L’ho visto benissimo, è un ragazzo straordinario, un giocatore forte, che può giocare in diversi ruoli. La settimana scorsa poteva essere turbato dal mercato, fa parte delle regole da rispettare. Ma si gioca in 11, abbiamo 27 giocatori, tutti di pari livello escluso uno che è Ronaldo. Bisogna fare scelte mirate per il Napoli. È motivato, gli piace questo modo di giocare. Ho avuto un confronto tranquillo e pacifico con lui, sono felice di averlo conosciuto".

Dybala sfida Higuain per una maglia da titolare in Juve-Napoli

La Joya dunque si giocherà una maglia con il suo connazionale Higuain. Anche quest'ultimo a detta di Martusciello è in un ottimo momento di forma: "In queste settimane mi ha fatto una ottima impressione. Lui cerca di allontanarsi dalla linea di difesa per fare da rifinitore, è un giocatore importantissimo, un campione assoluto". Sarri e Martusciello potrebbero dunque puntare sul grande ex per provare a far male al Napoli

Sarri smonta il giornalismo italiano:
Sarri smonta il giornalismo italiano: "Siamo in mano a ragazzini pagati 5 euro dai siti"
La disfatta di Sarri contro la Juve: lezione di calcio da Allegri e dalla curva parte lo sfottò
La disfatta di Sarri contro la Juve: lezione di calcio da Allegri e dalla curva parte lo sfottò
"Napoli non irraggiungibile", Rabiot lancia un messaggio agli azzurri dal Qatar
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni