Mastica amaro Roberto Mancini: la sconfitta dell'Inter sul campo del Genoa, e la contemporanea vittoria della Roma sul Torino per 3-2 (ma a tre minuti dalla fine i giallorossi erano sotto per 1-2, prima che l'ingresso di Totti cambiasse le sorti del match con una doppietta) hanno fatto piombare la formazione nerazzurra a meno sette dal terzo posto, che vale i playoff per la prossima Champions League, quando mancano solo quattro giornate al termine del campionato. Di fatto, l'Inter dovrà accontentarsi di partecipare alla prossima Europa League, nonostante un calendario che nelle ultime giornate sembrava più abbordabile di quello giallorosso, che dovrà invece affrontare Napoli e Milan.

"Meritavamo di vincere noi", il commento amaro del tecnico jesino a fine match intervistato da Mediaset Premium, "ma purtroppo il calcio è così. Ho fatto i complimenti ai miei ragazzi, perché hanno giocato bene. C'è stata una dormita sul gol, ma il primo tempo sarebbe dovuto finire due a zero. Il Genoa è una squadra solida che corre", ha aggiunto ancora Mancini, "ma se non sblocchi e non chiudi la gara, è ovvio che vada così. E' stata una partita assurda, è incredibile perderla e lo sarebbe stato anche pareggiarla. Raggiungere la Champions League", ha concluso, "era difficilissimo prima e lo è anche adesso. Hanno giocato tutti bene, anche i ragazzi che sono entrati. Loro sono rimasti sempre dietro, poi è chiaro che in qualche contropiede si può rischiare".

Duro anche Mauro Icardi, intervenuto invece ai microfoni di Sky Sport: "La sconfitta di stasera è pesante", ha detto l'argentino, "questa è stata una gara in cui dovevamo fare bene dopo la grande prestazione dopo il Napoli. Abbiamo avuto tante occasioni ma non le abbiamo sfruttate, e nel calcio serve questo, fare gol. A questa squadra", ha aggiunto, "manca un po' di cattiveria sotto porta da parte di tutti, tante volte arriviamo lì e forziamo la giocata senza fare gol. Ci sono tante partite in cui abbiamo creato tanto senza concretizzare", ha concluso, "poi ne concediamo una e prendiamo gol".