Nonostante l'eliminazione in Champions League, arrivata per mano del sorprendente Liverpool di Jurgen Klopp, per Pep Guardiola ed il suo Manchester City questa stagione rimane comunque da incorniciare. Il tecnico catalano, arrivato sulla panchina dei "Citizens" nell'estate del 2016, ha infatti vinto il titolo in Premier League (con tanto di record di punti, 100) e alzato al cielo anche la coppa di lega: vinta nello scorso febbraio a Wembley, grazie al 3 a 0 rifilato all'Arsenal.

Il miglior riconoscimento per l'ex guida tecnica del Barcellona, è arrivato nelle scorse ore grazie alla decisione del club di Manchester che gli ha fatto firmare l'accordo per il prolungamento fino al 2021. E' stato proprio il canale Twitter della società a comunicare ufficialmente ai tifosi il rinnovo e la gioia del manager spagnolo: "Sono felice ed eccitato – ha dichiarato Guardiola – E' un piacere poter lavorare qui".

Il miglior allenatore della Premier League

La notizia dell'estensione del suo contratto fino al 2021, è arrivata a poche ore dalla decisione della Football Association inglese che ha infatti eletto Guardiola come miglior allenatore della stagione. Una grande soddisfazione per il 47enne catalano, diventato l'erede di Antonio Conte: premiato, invece, al termine della scorsa Premier League e dopo la cavalcata vincente del Chelsea verso il suo sesto titolo.

"Mi diverto molto ad allenare questi giocatori e proveremo a fare ancora meglio nei prossimi anni – ha dchiarato raggiante Guardiola, subito dopo la firma del rinnovo – Come manager trovarsi bene con il gruppo è fondamentale, e io sto benissimo. Ogni giorno lavoriamo per migliorare e continueremo in questa direzione, migliorando sul campo e aiutando i nostri ragazzi a crescere".