Fernando Llorente è in Italia. L’ex attaccante del Tottenham, che era passato per l'Italia vedendo la maglia della Juventus, è pronto a diventare un nuovo giocatore del Napoli. L'operazione che porterà in azzurro il 34enne, svincolato dagli Spurs, vedrà un accordo biennale con il club del presidente De Laurentiis dal quale dovrebbe percepire un ingaggio attorno a 4 milioni di euro. Questa mattina sono stati sistemati gli ultimi dettagli, nel weekend sono previste le visite mediche, poi la firma sul contratto. È arrivato così l'attaccante di esperienza che Carlo Ancelotti aveva chiesto alla società.

Il calciatore spagnolo è atterrato nella serata di venerdì a Roma, effettuerà a Villa Stuart anche le visite mediche e poi arriverà la firma sul contratto prima di spostarsi in Campania. Llorente, sempre molto sorridente, si è mostrato con la sciarpa azzurra al collo e ha anche pronunciato le sue prime parole a Sky Sport 24 da, ormai, nuovo giocatore azzurro:

Sono contento di tornare, ma è presto e non posso dire niente. Aspettiamo, così potrò dirvi di più. Il Napoli mi ha sorpreso, mi hanno trasmesso qualcosa di importante. Ancelotti? Con lui parlerò solo a cose fatte.

Su Juventus-Napoli: Mi aspetto una grande partita

Domani sera ci sarà Juventus-Napoli, il passato contro il presente per Fernando Llorente, ma il calciatore basco ha dimostrato di avere già le idee chiare: "Mi aspetto una grande partita, speriamo che vinca la mia squadra".

Sull'infortunio di Chiellini: Mi spiace per Giorgio

Un pensiero anche per il suo ex compagno di squadra in bianconero, Giorgio Chiellini, che dovrà stare fermo per diverso tempo a causa della rottura del legamento crociato: "Mi spiace per Giorgio, è un grande amico e nessuno meriterebbe un infortunio tanto grave".