Game over Giappone e Senegal si dividono la posta in palio

Si chiude in parità la sfida tra Giappone e Senegal. Per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta discorso rimandato all'ultima giornata per le due squadre, entrambe a 4 punti.

Rete dei Blue Samurai Honda pareggia i conti, Giappone-Senegal 2-2

Il Giappone la pareggia nuovamente con Keisuke Honda a segno per il terzo mondiale consecutivo. Un dato che gli permette di entrare nella storia: è il primo calciatore del Sol Levante a riuscire nell'impresa. Il centrocampista ex Milan attualmente in forza al Pachuca è stato lestissimo a ribadire in rete un pallone vagante dopo una brutta uscita del portiere avversario

 

Raddoppio africano Wagué in gol, Giappone-Senegal 1-2

Il Senegal ritrova il vantaggio con Wagué! Bella azione dei Leoni della Teranga da sinistra a destra: cross al centro e velo di Niang che favorisce Wagué che arriva di gran carriera e realizza il suo primo gol in nazionale per il nuovo vantaggio africano. Entra Okazaki per Haraguchi nel Giappone

 

66' Traversa di Inui, Giappone vicino al raddoppio

Il Giappone ora spinge forte e va ancora vicinissimo al raddoppio con Inui. L'autore del gol, servito da un bel tacco di Osako, dalla sinistra lascia partire un giro che finisce sull'incrocio dei pali! Il Senegal corre ai ripari con Kouyate al posto di Ndiaye

62' Occasione clamorosa fallita da Osako

Clamorosa occasione per Osako. Tutto solo il bomber nipponico, in posizione favorevolissima non devia un pallone che chiedeva solo di essere spinto in rete. Opportunità gettata alle ortiche per la formazione di Nishino

60' Altra sbracciata di Niang, cartellino giallo

Passano pochi minuti dal colpo ad Hasebe e Niang replica. Altra sbracciata su un avversario per il centravanti del Torino che gioca con i gomiti larghi. Questa volta Rocchi non fa sconti: la punta del Senegal è il primo ammonito della partita

56' Colpo di Niang ad Hasebe, Rocchi non prende provvedimenti

Sbracciata di Niang su Hasebe. Colpo in pieno volto per il metronomo del centrocampo del Giappone costretto a ricorrere alle cure del suo staff medico. Perde sangue dal naso il calciatore, con il direttore di gara che fa proseguire considerando il tutto involontario.

50' Osako-Niang, botta e risposta di occasioni

Azione improvvisa del Giappone e Osako si trova in ottima posizione per colpire di testa. La deviazione non è irresistibile e Ndiaye para senza problemi. Sulla ripartenza conclusione di Niang che non trova lo specchio della porta. Poco dopo altro mancino secco di Niang che trova la risposta sicura di Kawashima.

Si riparte Inizia il secondo tempo di Giappone-Senegal

Le due squadre hanno fatto capannello nelle rispettive metà campo per il classico rito d'incoraggiamento. Nessun cambio per Senegal e Giappone pronte a ripartire dagli stessi uomini del primo tempo.

Intervallo Fine primo tempo: Giappone-Senegal 1-1

Si chiude un primo tempo divertente. Giappone e Senegal sono sull'1-1, un risultato che potrebbe far comodo ad entrambe le squadre. Africani in vantaggio con Mané e raggiunti da una rete di Inui. Equilibrio in campo.

39' Che occasione per Niang, Kawashima si salva

Niang ha sui piedi il pallone del vantaggio. L'ex Milan a tu per tu con Kawashima non riesce a trovare il guizzo vincente. Il portiere si salva e nega il raddoppio agli avversari. La punta doveva e poteva fare molto meglio, anche se non era semplice.

Gol nipponico Inui pareggia i conti, Giappone-Senegal 1-1

Il Giappone trova la rete del pareggio con Inui! Grande azione di Nagatomo che sulla sinistra in area controlla un pallone difficile, sfrutta lo spazio concessogli dagli avversari e serve Inui che prende la mira e con un destro chirurgico trova l'angolino alla sinistra del portiere proteso in tuffo inutilmente.

 

22' Tentativo di acrobazia di Sarr, Kawashima questa volta è attento

Ancora una ripartenza per Sarr che si coordina e in acrobazia prova a coordinarsi per spedire il pallone verso la porta. Ne esce una conclusione non pulitissima, che Kawashima riesce a bloccare tuffandosi alla sua sinistra.

Rete africana Errore di Kawashima e gol di Mané, Giappone-Senegal 0-1

Partita finora dal copione già definito. La squadra africana spinge sfruttando la sua velocità e fisicità, con il Giappone che risponde con una trama più ricercata. Nipponici più manovrieri, ma match molto equilibrio. A rompere l'equilibrio ecco il gol fortunato di Mané: conclusione sporca verso la porta di Kawashima che ribatte in maniera goffa proprio su Mané che si trova al posto giusto nel momento giusto e porta avanti il Senegal

 

Si parte Al via Giappone-Senegal, fischio d’inizio per Gianluca Rocchi

Coloratissimi e scatenati i tifosi delle due squadre pronti a darsi battaglia in campo. Suggestivo colpo d'occhio a Ekaterinburg per Giappone-Senegal scontro diretto tra le due capoliste del gruppo H che sarà diretto dall'arbitro italiano Gianluca Rocchi. Dopo gli inni nazionali di rito è tutto pronto per il fischio d'inizio con la squadra di Nishino in maglia blu e gli africani con una divisa bianca

Così in campo Le formazioni ufficiali di Giappone-Senegal

Nishino conferma la formazione protagonista dell'exploit contro la Colombia, con Osako come punta centrale e il trio Kagawa, Haraguchi e Inui alle sue spalle. Aliou Cissé per il suo Senegal punta in avanti sul centravanti del Torino Niang con Sarr e Mané ai suoi fianchi.

I numeri della gara Giappone-Senegal, la situazione del gruppo H e i precedenti

Fischio d’inizio alle ore 17 in quel di Ekaterinburg per Giappone-Senegal, un confronto che si preannuncia suggestivo e intrigante. Nella partita che apre la seconda giornata di gare del gruppo H si affrontano le due capoliste. Entrambe le formazioni, a sorpresa, si sono imposte all’esordio sovvertendo i pronostici. Se il Giappone ha battuto la Colombia, il Senegal ha avuto la meglio della Polonia. Una vittoria in questa partita permetterebbe di ipotecare gli ottavi in attesa poi della sfida tra Polonia e Colombia. Diretta televisiva come al solito in chiaro su Italia 1, a partire dalle 17, con la possibilità di seguire il match in streaming sul sito dell’emittente Mediaset.

I precedenti. Giappone e Senegal si sono affrontate in 3 occasioni, ma mai ai Mondiali. La squadra africana è imbattuta nei precedenti con 2 vittorie e un pareggio tutti in sfide amichevoli. L’ultimo confronto risale al 2003, quando i Leoni della Teranga s’imposero per 1-0. Per il Senegal si tratta del primo confronto ai Mondiali contro una compagine asiatica e l’obiettivo è quello di centrare un bis storico: nessuna rappresentante del Continente Nero ha mai vinto due partite consecutive in una rassegna iridata