08 luglio 23:51 Inter, Nainggolan verso la Cina

Icardi e Nainggolan sono fuori dai piani tecnici dell'Inter. Mentre il bomber sembra conteso da Juventus e Napoli il belga sembra avvicinarsi invece alla Cina. Secondo quanto riferito da Sky il centrocampista avrebbe ricevuto due ricche offerte dal campionato cinese: da parte del Dalian Yifang e dello Shanghai Shenhua. Entrambe le squadre stanno capendo se il giocatore sarebbe disponibile a volare in Estremo Oriente.

Lo Shanghai Shenhua ha nei giorni scorsi preso dalla Roma Stephan El Shaarawy, che è stato compagno del Ninja per tante stagioni. Mentre il Dalian Yifang in rosa ha già un belga, Carrasco (ex compagno di nazionale di Nainggolan), l'ex capitano del Napoli Hamsik e in panchina ha Rafa Benitez.

Radja Nainggolan potrebbe lasciare l'Italia dopo quattordici anni. Nel 2005 divenne un giocatore del Piacenza, che lasciò nel gennaio del 2010 quando passò al Cagliari e trovò la Serie A per la prima volta. Anni importanti quelli con i rossoblu, con cui è cresciuto in modo impressionante. La Roma lo acquistò nel gennaio del 2014, quasi cinque anni vissuti in modo molto intenso, con Spalletti nel 2016-2017 disputò il suo miglior campionato, 11 gol. Lo scorso anno ha giocato con l'Inter.

 

08 luglio 22:36 Bari, doppio colpo di mercato: dalla Spal arrivano Costa e Antenucci

I De Laurentiis e il Bari fanno sul serio. Il club pugliese, secondo quanto riferisce Sky, ha chiuso un doppio colpo di mercato avendo trovato l'accordo con la Spal per l'attaccante Antenucci e il difensore Filippo Costa, che scendono di due categorie e vanno a rinforzare una squadra che a questo punto si candida per la promozione in Serie B.

Mirko Antenucci, classe 1984, era in uscita dalla Spal e aveva moltissime richieste. Non poteva essere altrimenti, perché il navigato bomber ha vestito le maglie di undici squadre diverse e ha segnato dovunque, con il club di Ferrara ha realizzato 34 gol in tre stagioni, che sono fruttate due salvezze e una promozione in Serie A.

Filippo Costa è un laterale difensivo, ancora giovane, che dopo aver giocato con le giovanili del Chievo è passato prima al Pisa, con cui ha giocato in Serie C, e poi alla Spal, percorso identico a quello di Antenucci: due salvezze e una promozione, la grande differenza, ovviamente i gol. Ma Costa deve impedirli.

Domani la presentazione Barcellona, è arrivato Neto: domani la presentazione ufficiale

Il Barcellona ha ufficializzato l'acquisto di Norberto Neto, l'ex portiere di Fiorentina e Juventus arriva dal Valencia e sarà il vice di Ter Stegen. Le cifre dell'operazione (26 milioni di euro più 9 di bonus) sono esattamente le stesse del trasferimento di Cillessen dal Barcellona al Valencia. Neto ha firmato fino al 2023 e nel contratto è stata inserita una clausola rescissoria da 200 milioni di euro. Oggi il portiere brasiliano era già a Barcellona e domani a partire dalle ore 11.00, inizierà il Neto Day, con la firma del contratto, la sua presentazione al Camp Nou e la successiva conferenza stampa.

08 luglio 20:42 Inter, trovato l’accordo con il Cagliari per Nicolò Barella

Inter e Cagliari si sono incontrate nella giornata di oggi e hanno trovato l'accordo per Nicolò Barella, che entro 24 o 48 ore diventerà un calciatore nerazzurro. Le parti ora devono trovare l'accordo sulla formula, ma il grosso è fatto. Barella passerà all'Inter per 45 milioni di euro, più bonus. Il braccio di ferro lo hanno vinto i rossoblu, che chiedevano 50 milioni, mentre Marotta e Ausilio ne offrivano 36.

Nicolò Barella sarà il quarto colpo di mercato dell'Inter, che ha già ufficializzato gli acquisti di Diego Godin, Valentino Lazaro e Stefano Sensi. Con l'arrivo del giocatore della Nazionale il centrocampo di Conte è al completo. Adesso l'ex c.t. attende solo novità dal reparto offensivo. Se non si muove Icardi (obiettivo della Juve) non possono essere fatte operazioni in entrata. Gli obiettivi sono Dzeko, in uscita dalla Roma, e Lukaku, che il Manchester United ha offerto a Juventus e Napoli.

08 luglio 20:26 Milan, ufficiale l’acquisto di Rade Krunic dall’Empoli

Mancava solo l'ufficialità, perché gli accordi con il giocatore e con il club erano stati già raggiunti. Grazie a un video postato sui canali social del Milan i rossoneri hanno ufficializzato l'acquisto di Rade Krunic, centrocampista dell'Empoli che nella scorsa stagione ha segnato 5 gol in 33 partite.

Krunic è del Milan. Classe 1993, il centrocampista sloveno è arrivato in Italia nel 2015, quattro stagioni con la maglia dell'Empoli, 12 gol in 119 partite, una promozione in Serie A e due retrocessioni in Serie B. Negli ultimi due anni con Andreazzoli è stato determinante, ha giocato quasi sempre. Il Milan ha deciso di ricreare il suo centrocampo con due giocatori dei toscani, l'altro è l'algerino Bennacer che firmerà solo quando si chiuderà la Coppa d'Africa. Rinforzi di qualità a metà campo per Giampaolo, che in difesa avrà Theo Hernandez, preso dal Real Madrid per 20 milioni di euro.

08 luglio 19:50 Agnelli vola a Ibiza, la Juve si riavvicina a Mauro Icardi

Secondo quanto scrive ‘Sport Mediaset' la Juventus starebbe trattando Mauro Icardi. Nella serata di domenica il numero uno bianconero Andrea Agnelli è sbarcato a Ibiza, con un volo partito da Milano. Lì, in Spagna, avrebbe incontrato l'agente FIFA Gabriele Giuffrida, che sembra essere l'intermediario nell'affare tra i bianconeri e i nerazzurri. Qualcosa si muove e nel futuro di Maurito ora sembra esserci la Juventus. Non è un indizio, potrebbe essere solo una coincidenza, ma Wanda Nara, moglie-agente del bomber, da qualche giorno segue Giuffrida su Instagram.

Mauro Icardi è stato messo alla porta dall'Inter. Marotta ha annunciato che nel corso del mercato l'argentino e Radja Nainggolan andranno via. Si è parlato molto del Napoli negli ultimi giorni per Icardi, ma Ancelotti in conferenza stampa ha fatto capire che non c'è un interesse reale. L'a.d. nerazzurro ha dichiarato, nella conferenza di presentazione di Conte, invece ha detto che la Juve non si è fatta mai viva. Una mezza bugia, forse, detta in una fase molto delicata del mercato dell'Inter e della Juventus, che potrebbe avere un altro grande bomber.

08 luglio 19:22 Alberto Gilardino è il nuovo allenatore della Pro Vercelli

Un altro campione del mondo 2006 trova un posto in panchina. In questa estate movimentata per Oddo, Inzaghi e Nesta, tutti e tre hanno firmato per club di Serie B, lo è stata pure per Gattuso, che però è a spasso, ha firmato per la Pro Vercelli Alberto Gilardino che a 37 anni vivrà la sua seconda esperienza in panchina, dopo quella con il Rezzato.

A 36 anni il ‘Gila' ha lasciato il calcio ed è diventato direttore tecnico del Rezzato, di cui è diventato anche l'allenatore lo scorso febbraio, in Serie D. Adesso Gilardino ha trovato l'accordo con la Pro Vercelli, una società storica che vuole tornare in Serie B e ha tante ambizioni.

Una carriera lunga e luminosa quella da calciatore di Gilardino che ha segnato a raffica con Parma, Fiorentina e Milan. Ha vinto i Mondiali nel 2006, la Champions con il Milan l'anno seguente, e anche un campionato cinese, il bronzo alle Olimpiadi del 2004, la Supercoppa Europea e il Mondiale per Club.

Rinnovo con opzione Ajax, ufficiale il rinnovo di Dusan Tadic fino al 2023: dopo avrà un ruolo in società

Dusan Tadic, uno dei punti di forza dell'Ajax che ha fatto impazzire l'Europa calcistica la passata stagione, nelle scorse ore ha firmato il prolungamento del contratto fino al 2023. A confermarlo è stata la stessa società olandese attraverso un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale:

L’Ajax e Dusan Tadic hanno raggiunto un accordo per il prolungamento del contratto con scadenza 30 giugno 2022. Il nuovo contratto prevede un prolungamento di un anno, fino al 30 giugno 2023.

Il calciatore serbo, in realtà, non si lega al club di Amsterdam fino al 2023, visto che è stato già annunciato nello stesso comunicato che il rapporto tra le parti andrà avanti anche negli anni successivi, quando il classe 1988 vestirà un nuovo ruolo all’interno della società:

Ci siamo accordati sul fatto che Tadic resterà all’Ajax anche dopo il 2023. Nel complesso sportivo di Toekomst, si formerà nel ruolo di allenatore almeno fino alla metà del 2026.

08 luglio 17:26 Vincent Laurini dalla Fiorentina al Parma, ora c’è anche l’ufficialità

In attesa di conoscere il futuro di Roberto Inglese, dopo il trasferimento di Sepe e Grassi, il Parma compie un altro colpo di calciomercato. Si tratta del difensore Vincent Laurini, reduce dall'esperienza con la Fiorentina (39 presenze). Il laterale francese ha firmato un contratto triennale e in Serie A è noto anche per aver militato per 5 stagioni nell'Empoli dal 2012 al 2017. In Italia arrivò nel 2008 partendo dal campionato d'Eccellenza con il Fossombrone fino a vestire anche la casacca del Carpi prima del salto a Empoli. Il club emiliano ha annunciato così ufficialmente "l’acquisto a titolo definitivo del giocatore Vincent Laurini (Thionville, 10.6.1989) dall’ ACFFiorentina. Il difensore ha firmato con i crociati un contratto fino al 30.06.2022".

08 luglio 17:15 Colpo della Spal, preso Marco D’Alessandro dall’Udinese

Marco D'Alessandro, 28 anni, esterno di centrocampo dell'Udinese sveste la maglia dell'Udinese e indossa quella della Spal. Operazione conclusa sulla base del prestito con obbligo di riscatto (costo complessivo di 3 milioni) che determina, di fatto, il trasferimento del calciatore a titolo definitivo. Al calciatore va un contratto di 4 anni.

08 luglio 16:28 Pau Lopez a Roma per la firma, i tifosi: “Facci dimenticare Olsen”

"Facci dimenticare Olsen". E' così che i tifosi della Roma hanno accolto questa mattina a Fiumicino il nuovo portiere dei giallorossi, Pau Lopez. Il portiere spagnolo è stato acquisto dai capitolini nelle ultime ore di calciomercato dal Real Betis. Operazione da circa 28 milioni di euro così ripartita: 20 milioni di euro per la parte fissa, più altri 7.5 derivanti dalla rinuncia sulla percentuale di futura rivendita di Sanabria. Pau Lopez sarà il portiere più costoso nella storia della società giallorossa.

08 luglio 14:29 L’Inter pressa su Barella e Dzeko: Marotta vedrà Giulini e l’ad della Roma

Giorni caldissimi per l'Inter di Antonio Conte che si è presentato ieri e che ha da oggi la squadra in ritiro a Lugano in attesa di costruire una rosa ancor più competitiva della passata stagione. Mentre l'allenatore incontra tutti i giocatori ancora a disposizione (compresi i vari Nainggolan, Icardi, Perisic, Borja Valero, Gagliardini, Miranda, tutti con un piede fuori dalla porta) l'ad Beppe Marotta alza il tiro e prova a concludere per due nomi che da inizio estate sono sulla bocca di tutti i berazzurri: Nicolò Barella e Edin Dzeko.

L'occasione di sbloccare tutto e chiudere la doppia trattativa ci sarà oggi in Lega Calcio dove Marotta incontrerà il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini e l'ad della Roma Guido Fienga. Ci sarà da discutere ma anche da concludere: l'Inter vuole i giocatori, i giocatori vogliono il nerazzurro. Cagliari e Roma dovranno farsene una ragione.

La situazione per Barella: accordo con il giocatore

Per il centrocampista del Cagliari vige il massimo riserbo. L'Inter aveva lavorato a fari spenti, avvisando il club sardo e trovando il gradimento del giocatore. Un accordo che ha permesso di blindare il ragazzo malgrado le avance di altre società come la Roma. Barella arriverà, adesso però si deve chiudere: i tempi sono maturi, il ritiro è iniziato e Conte vuole tutti i giocatori a disposizione il prima possibile.

Dzeko: la Roma fa muro ma dovrà cedere

Stesso discorso per Edin Dzeko che è sempre nel mirino interista. Il bosniaco è arrivato in Capitale per unirsi al raduno giallorosso ma col muso lungo e nessuna voglia di parlare sul suo futuro. In questo caso, è la Roma che fa muro e non vuole cedere il giocatore se non al proprio prezzo, aprendo un braccio di ferro con l'Inter. L'intesa a giugno sembrava esserci, poi una volta fatta cassa con le cessioni il club giallorosso si è preso del tempo.

08 luglio 12:59 Dzeko a Roma per le visite mediche, un tifoso gli mette al collo la sciarpa giallorossa

https://www.instagram.com/p/BzpxupGI7vY/
in foto: https://www.instagram.com/p/BzpxupGI7vY/

Vacanze finite per Edin Dzeko. Il bosniaco è arrivato a Villa Stuart per le visite mediche di rito con la società giallorossa, atto formale che precede l'inizio della stagione. L'esperto centravanti al centro di un tormentone di mercato relativo all'interesse dell'Inter è stato avvicinato da alcuni tifosi che non hanno perso tempo per mettergli una sciarpa giallorossa al collo. Il bosniaco facendosi strada ("lasciatemi passare"), è salito subito in macchina senza rilasciare dichiarazioni sul suo futuro.

Dzeko tra Roma e Inter, la situazione. Il bomber sta vivendo una situazione molto particolare con il discorso tra Roma e Inter sul suo futuro che si è interrotto già da diversi giorni. D'altronde il neo direttore sportivo giallorosso Petrachi è stato perentorio pochi giorni fa: "Deve passare il messaggio che non è che uno si sveglia il mattino e decide di andar via, si mette d’accordo con un’altra squadra e ci ricatta: la Roma non deve essere ricattata da nessuno. Qualora un giocatore non volesse più stare alla Roma o decida di non avere più gli stimoli giusti si deve presentare con una squadra che lo vuole, che presenta il grano, che lo paghi il giusto e poi può andare. Non trattengo nessuno con la forza. Non mi piace essere preso per la gola, strozzato come si suol dire perché non mi interessa se un giocatore ha raggiunto un accordo con un’altra società, che già è deontologicamente è scorretto, mi interessa che il giocatore sappia che non deve pensare di stare a casa sua, lui deve essere uno che dà una mano a quella casa per farla vivere bene: non è il padrone di quella casa. E’ la proprietà che decide e la Roma come società da questo punto di vista, vi posso garantire che non si farà strozzare da nessuno". La palla dunque passa all'Inter che prima però vorrebbe piazzare Mauro Icardi.

08 luglio 11:43 Il Bayern Monaco vuole Emanuel Vignato del Chievo Verona

Emanuel Vignato, 18 anni, ala destra del Chievo Verona che può essere schierata anche nel ruolo di trequartista o seconda punta, è nel mirino del Bayern Monaco. Il club tedesco è disposto a mettere sul piatto un'offerta da 9 milioni di euro, bruciando così la concorrenza del Barcellona che nei mesi scorsi aveva messo gli occhi su di lui. Un'ottima proposta dal punto di vista economico in virtù anche del valore di mercato attuale di 2.5 milioni (secondo Transfermarkt). La società bavarese segue con interesse anche il fratello di Vignato, Samuele, che ha ancora 16 anni e non può quindi andare a giocare all'estero.

08 luglio 11:33 Dall’Inghilterra confermano, Napoli su Kieran Tierney

Kieran Tierney è il calciatore che figura nelle ultimissime trattative di calciomercato del Napoli. Scozzese che milita tra le fila del Celtic, 22 anni, terzino sinistro che può essere schierato anche nel ruolo di esterno mancino a centrocampo oppure da centrale nel pacchetto arretrato. Il club chiede 25 milioni di sterline (circa 28 milioni in euro) per privarsi del calciatore che ha un contratto fino al 2023 e una valutazione di mercato (secondo Transfermarkt) di 12.5 milioni. L'Arsenal, finora, ne ha offerti 15 e il club partenopeo potrebbe rilanciare con un'offerta a metà strada. E' questa l'indiscrezione riportata oggi dal tabloid ‘The Telegraph'. "Se arriverà un'offerta che la società ritiene adeguata – ha ammesso l'agente di Tierney, Allan Preston – Kieran può anche partire. Spetta all'Arsenal, al Napoli o a chi è interessato a lui fare la proposta giusta".

08 luglio 11:14 Il Parma vuole Roberto Inglese, c’è la volontà del calciatore ma a una condizione

Il Parma ci prova, vuole Roberto Inglese dal Napoli per l'attacco e punta forte sulla conferma del calciatore. L'attaccante, ex Chievo Verona, ha disputato l'ultima stagione tra le fila degli emiliani in prestito contribuendo alla salvezza in maniera determinante: 25 presenze, 9 gol, 2 assist, una media di tiri a partita pari a 1.9 (come indicato da whoscored.com), 67.5% la percentuale media di precisione nei passaggi, 2.4 la media dei duelli aere vinti a gara. L'intoppo è tutto nella cifra chiesta dalla società partenopea: 25 milioni, troppo per le casse dei gialloblù. Ecco perché il Parma formulerà al Napoli un'intesa imperniata sul prestito con diritto di riscatto, forte anche della volontà della punta. Inglese – come spiegato dalla Gazzetta dello Sport – ha fatto sapere che, in caso di mancate offerte da parte di altri club importanti dove poter essere titolare, preferisce tornare in Emilia.

08 luglio 11:03 Il Leicester in pressing, vuole Andrea Petagna dalla Spal

Quattro club esteri sulle tracce di Andrea Petagna. L'attaccante della Spal (ex Atalanta, il club di Ferrara lo ha riscattato per 12 milioni di euro), protagonista della salvezza con 16 reti, ha attirato su di sé i riflettori di calciomercato. In base alle ultimissime notizie che arrivano in tempo reale c'è una società in particolare che lo ha messo nel mirino per i requisiti tecnici e fisici: si tratta del Leicester, pronto a offrire 20 milioni di euro per il calciatore. La Spal, finora, ha resistito alla tentazione ma verso Petagna hanno manifestato interesse anche Siviglia, Besiktas ed Eintracht Francoforte.

08 luglio 10:53 Lecce a un passo dal colpo clamoroso: prendere Burak Yilmaz

Burak Yilmaz, 33 anni, attaccante turco della nazionale e in rotta di collisione con il Besiktas, sembra più vicino al Lecce. Calciatore è società sono giunti alla resa dei conti nonostante il contratto fino al 2020 con opzione per quello successivo. La volontà del calciatore è di misurarsi nel campionato italiano quale ulteriore stimolo per la propria carriera e può farlo tra le fila dei salentini neo-promossi in Serie A. E' una trattativa in via di definizione sulla base di un esborso ampiamente alla portata del club pugliese: 1.5 massimo 2 milioni di euro (quanto il valore di mercato attuale del giocatore). Le prossime ore saranno decisive per l'evoluzione dell'operazione considerato che sarà lo stesso calciatore a chiedere la cessione al proprio club.

Oltre a Burak Yilmaz, il Lecce vuole rinforzare la linea offensiva puntando l'attenzione anche su altre trattative, due in particolare: Diego Farias oppure Camillo Ciano, che fanno il paio con Gianluca Lapadula che nel Salento potrebbe finalmente trovare quello spazio finora mancatogli a Genova.

08 luglio 09:04 El Shaarawy allo Shanghai Shenua, è ufficiale: stipendio da 16 milioni netti a stagione

Stephan El Shaarawy è ufficialmente un calciatore dello Shanghai Shenua. Era tutto fatto, mancava solo la firma e il classico comunicato del club. E' arrivato in queste ore confermando che al di là della Grande Muraglia l'ex calciatore del Milan e della Roma guadagnerà uno stipendio di 16 milioni di euro all'anno per 3 stagioni, mentre alla società giallorossa sono andati 18 milioni di euro (bonus compresi) per cedere il calciatore.

L'arrivo di El Shaarawy rinforza notevolmente l'attacco dello Shenua – si legge nel comunicato ufficiale pubblicato dal club di Shangai -. La nostra speranza è che si integri nella rosa quanto prima e trovi il giusto ambientamento per aiutare la squadra nella seconda parte di stagione a vincere il maggior numero di partite.

 

08 luglio 08:59 Lazio, Milinkovic-Savic può partire: ecco l’offerta del Manchester United

Il Manchester United ha messo gli occhi su Milinkovic-Savic della Lazio, ritenendo il centrocampista serbo il sostituto ideale di Paul Pogba destinato a lasciare l'Inghilterra. Quanto offrono da Old Trafford? Sono pronti a mettere sul piatto circa 75 milioni di euro, l'offerta da formulare al presidente, Claudio Lotito. Per il calciatore invece è pronto un contratto di quattro anni (con opzione per quello successivo) con stipendio da 6 milioni netti a stagione (il doppio rispetto a quanto guadagna nella Capitale).

08 luglio 08:55 Milan, affondo per un altro colpo a centrocampo

Presentato Theo Hernandez, il Milan prova a stringere i tempi per rinforzare la rosa. A centrocampo riflettori puntati su Veretout della Fiorentina mentre Kessié potrebbe dire addio dopo gli arrivi dall'Empoli di Krunic e Bennacer. Tra le trattative più calde anche quelle che fanno riferimento a Lovren del Liverpool per la difesa e a Praet della Sampdoria per la linea mediana.

08 luglio 08:51 Roma, asse caldo con Torino per Nicolò Zaniolo e Gonzalo Higuain

La Roma dice addio al Faraone El Shaarawy, volato in Cina per un ricco contratto, e si prepara a entrare nel vivo dell'operazione Gonzalo Higuain. La Juventus è pronta a liberarsi dell'argentino ma non vuol farlo subendo una minusvalenza a bilancio, dalla Capitale – con Edin Dzeko in partenza – hanno chiesto informazioni sul Pipita. L'apertura c'è e l'entourage bianconero preme perché nella trattativa sia inserito Nicolò Zaniolo per quello che può sembrare una sorta di scambio di mercato. Finora da parte del 9 sudamericano c'è stata chiusura, nelle ultime ore però s'è registrata una piccola apertura del tipo "vediamo cosa offrite". Asse caldo, si attendono sviluppi.

08 luglio 08:47 Inter, Icardi e Nainggolan sul mercato. Pressing per Lukaku, occhio a Barella e Dzeko

L'Inter di Antonio Conte si raduna e parte per il ritiro precampionato di Lugano. In rosa ci sono anche Mauro Icardi e Radja Nainggolan ma né l'uno né l'altro – come ammesso dall'ad Marotta – rientrano nei piani dei nerazzurri. Sull'argentino è forte la pressione del Napoli e della Juventus mentre per il belga potrebbero arrivare offerta dalla Cina anche se la sua preferenza è per un ritorno a Roma (sempre che sia disposto ad abbassare le pretese economiche). Situazione Lukaku in fase di stallo: c'è l'intesa con il calciatore su contratto e stipendio da 6.5/7 milioni a stagione ma il Manchester United non scende al di sotto della pretesa di 80 milioni di euro. Due ancora le situazioni da valutare con la ripresa dei contatti per Barella e Dzeko.

08 luglio 08:44 Napoli, intrigo James Rodriguez e attenzione a Mauro Icardi

Intrigo James Rodriguez. Potrebbe essere definita la situazione della trattativa tra il Napoli e il Real Madrid per numero 10 della Colombia. C'è l'accordo con il giocatore per uno stipendio di 6.5 milioni netti a stagione oltre ai bonus e alla questione dei diritti d'immagine manca l'intesa con il club spagnolo che ha fretta di monetizzare la cessione. Il Napoli propone un prestito biennale con obbligo di riscatto (10 milioni cash, più altri 30 perché scatti l'opzione anche dopo il primo anno), da Madrid fanno sapere che preferiscono la cessione a titolo definitivo per una somma non inferiore ai 42 milioni di euro. Attenzione, però, all'Atletico Madrid che nelle ultime ore ha bussato alla porta del calciatore paventando un contratto da 10 milioni a stagione.

Altra questione sul tavolo, la situazione Mauro Icardi: non è un mistero che al Napoli piaccia l'argentino ed è per questo che nella giornata di domenica il diesse Giuntoli ha avuto un contatto telefonico con Wanda Nara proponendo un contratto da 7.5 milioni a stagione più bonus. In caso di apertura ci sarà un'offerta ufficiale all'Inter, resta da capire se sarà solo economica oppure entrerà nella transazione anche Lorenzo Insigne.

08 luglio 08:39 Juventus in pressing per Matthijs De Ligt e Paul Pogba

Matthijs De Ligt e Paul Pogba sono i nomi più caldi nel calciomercato della Juventus. Due situazioni differenti che hanno, però, una cosa in comune: la volontà dei calciatori di indossare la maglia bianconera. Le ultimissime notizie sulle trattative confermano l'accordo con il difensore centrale olandese per un contratto di 5 anni e stipendio netto di 12 milioni a stagione, manca ancora l'intesa con l'Ajax che ha detto a una prima offerta da 65 milioni (55 cash più 10 di bonus) e fissato l'asticella a 75/80. Quanto al centrocampista francese, la sua preferenza è tornare a Torino ma il Manchester United non lo lascerà partire per una cifra inferiore ai 100 milioni di euro.

08 luglio 08:35 Le trattative più calde della settimana di calciomercato

La settimana di calciomercato si apre sull'asse Napoli, Milano, Torino. La cessione di Mauro Icardi, che l'ad nerazzurro Marotta ha confermato essere sul mercato, vede Juventus e partenopei sulle tracce del bomber argentino. La moglie/agente del calciatore, Wanda Nara, ha incontrato il diesse bianconero, Paratici, e ascoltato l'offerta del dirigente azzurro, Giuntoli. Giorni caldissimi, si decide il futuro del bomber sudamericano. Bianconeri e campani, però, sono alle prese con altre due operazioni di rilievo: da un lato Matthijs De Ligt, che ha già un accordo col club ma serve alzare l'offerta per l'Ajax, e il sogno di strappare Paul Pogba ai Red Devils; dall'altro James Rodriguez che ha dato parola ad Ancelotti, detto sì in linea di massima al Napoli ma adesso è tentato dalla proposta dell'Atletico Madrid. A Milano, sponda rossonera, riflettori puntati su Veretout e Gedson Fernandes mentre l'Inter cerca la strada giusta per Lukaku. El Shaarawy dice addio alla Roma e va in Cina la Lazio deve guardarsi dall'assalto dello United per Milinkovic-Savic.