Con l'annuncio ufficiale degli incarichi di Paolo Maldini e Zvonimir Boban, il Milan ha praticamente dato il via alla sua lunga e calda estate di mercato. Le ultime notizie relative ai movimenti del club rossonero, oltre a quelle legate allo sbarco nel capoluogo lombardo di Rade Krunic, parlano di un forte interesse per un altro centrocampista: un giocatore che Marco Giampaolo conosce molto bene e che vorrebbe nella sua prossima squadra.

Il nome è quello di Lucas Torreira, playmaker dell'Arsenal, già alle dipendenze del tecnico di Giulianova ai tempi della sua esperienza alla Sampdoria. Oltre ai profili di Sensi e Praet, nelle ultime ore è dunque spuntato anche quello dell'uruguaiano: protagonista in Premier League con i Gunners (50 presenze, 2 gol e 5 assist in stagione), e pagato dal club di Londra poco più di 30 milioni di euro nell'estate scorsa.

Le parole di Torreira e l'inserimento di Kessie

Per il nuovo tecnico del Milan, Torreira sarebbe dunque il giocatore giusto per costruire la nuova mediana rossonera. "Me la passavo meglio in Italia. In Inghilterra mi è costato molto imparare la lingua e poi c’è il tempo, sempre nuvoloso", ha recentemente dichiarato Torreira al quotidiano uruguaiano "Ovacion". Parole che potrebbero anche convincere il giocatore, spinto dalla voglia di rientrare in Italia della fidanzata genovese, a prendere in considerazione un'offerta del suo ex allenatore e mettersi nuovamemente in gioco nel massimo campionato italiano.

Dal punto di vista economico, l'eventuale trattativa per strappare Torreira all'Arsenal non è per niente facile. La dirigenza inglese chiede infatti almeno 40 milioni di euro per lasciar andare il giocatore: una cifra impegnativa per il club milanese, che intanto ha già preso contatto con l'agente del centrocampista per valutare la disponibilità al trasferimento. Di fronte alla richiesta molto alta dei Gunners, il Milan sta inoltre considerando l'ipotesi di inserire nell'affare anche il cartellino di Kessie: giocatore molto apprezzato dalle parti di Londra.