Brutte notizie per i bianconeri: distrazione al flessore della coscia sinistra, tre settimane di stop. La Juventus perde Sami Khedira in una fase delicata della stagione: oltre al Frosinone, il tedesco salterà anche le gare contro Bologna, Napoli e Udinese in campionato, mentre in Champions non ci sarà per la sfida contro lo Young Boys. Assente oltre all'ex Real, anche Douglas Costa squalificato e infortunato. Una tegola in più per Max Allegri che contro il Frosinone effettuerà un ampio turnover con tridente formato da Dybala, Ronaldo e Bernardeschi.

Tre le partite di sabato, Inter a Marassi con la Samp

Dopo la vittoria del Sassuolo sull'Empoli, nell'anticipo del venerdì. Sono tre le partite che, da programmazione in calendario, si giocheranno di sabato. Si parte alle 15 con Parma-Cagliari: D'Aversa orientato a conferma la stessa squadra che ha vinto a San Siro contro l'Inter. Alle 18 c'è Fiorentina-Spal: Pioli dovrebbe riavere tra i pali Lafont al rientro dall'infortunio. Turno di riposo per Chiesa. Infine alle 20.30 gioca l'Inter che – reduce dalla bella vittoria in Champions contro il Tottenham – andrà a far visita alla Sampdoria: Saponara e Regini unici indisponibili per i liguri. Quanto ai nerazzurri, migliorano le condizioni di Lautaro Martinez (può essere a disposizione) mentre è difficile il recupero di Vrsaljko, quasi sicuro l'utilizzo di D'Ambrosio. Tre incontri interessanti con differente coefficiente di difficoltà, dalla necessità di far punti negli scontri diretti per la salvezza fino alla voglia da parte dei nerazzurri di rilanciarsi dopo l'avvio di stagione in salita.

Parma-Cagliari, le probabili formazioni

  • Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, B. Alves, Dimarco; L. Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. All.: D'Aversa
    Cagliari
     (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Sau, Pavoletti. All.: Maran.

Fiorentina-Spal, le probabili formazioni

  • Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Edimilson; Mirallas, Simeone, Pjaca. All.: Pioli.
    Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. All.: Semplici.

Sampdoria-Inter, le probabili formazioni

  • Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszyński, Tonelli, Andersen, Murru; Barreto, Ekdal, Praet; Caprari; Defrel, Quagliarella. All.: Giampaolo.
    Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Nainggolan, Perisic; Icardi. All.: Spalletti.

Napoli nell'arena del Toro all'ora di pranzo di domenica

Le probabili formazioni. Match insidioso per il Napoli che domenica alle 12.30 sarà di scena all'Olimpico di Torino contro i granata. Quale avversario troverà? Mazzarri è orientato a cucire il modulo 3-5-2 addosso alla squadra che dovrà fare a meno di  Iago Falque (lesione muscolare al flessore della coscia destra) e con Soriano in forte dubbio. In attacco possibile tandem Zaza-Belotti. A centrocampo rientrerà Rincon, a destra è in fortissimo dubbio la presenza di De Silvestri. Tra gli azzurri, invece, non è da escludere che Ancelotti faccia turnover in vista degli impegni pressanti tra campionato e Champions: ci sarà Hamsik (entrato solo nella ripresa con la Stella Rossa), e dovrebbe riproporre la stessa formazione vista contro la Fiorentina. Possibili novità: l'inserimento di Rog per concedere riposo ad Allan.

  • Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Aina, Baselli, Rincon, Meité, Berenguer; Zaza, Belotti. Alle.: Mazzarri.
    Napoli (4-4-2): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Rog, Hamsik, Zielinski; Insigne, Mertens. All.: Ancelotti.

Roma e Lazio domenica, alle 15 c'è anche Chievo-Udinese

La Roma ha messo in agenda un turnover robusto e così per la sfida contro il Bologna sulla corsia di destra potrebbe tornare Karsdorp, al fianco di Manolas potrebbe esserci Marcano, mentre a centrocampo De Rossi prenderà il posto di Nzonzi. Nel tridente confermato Dzeko, supportato da Kluivert e Perotti. Poco o nulla cambierà nella Lazio di Inzaghi, con Caceres al posto di Radu infortunato. Attenzione al Genoa di Ballardini: Pandev lamenta una contusione a un ginocchio, possibile inserimento di Kouamé vicino a Piatek.

Bologna-Roma, le probabili formazioni

  • Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Gonzalez; Mattiello, Svanberg, Poli, Dzemaili, Dijks; Santander, Falcinelli. All.: P. Inzaghi.
    Roma (4-3-3): Olsen; Karsdorp, Manolas, Marcano, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pellegrini; Kluivert, Dzeko, Perotti. All.: Di Francesco.

Lazio-Genoa, le probabili formazioni

  • Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Caceres; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. All.: S. Izaghi.
    Genoa (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Günter; Romulo, Sandro, Hiljemark, Criscito; Bessa; Kouamé, Piatek. All.: Ballardini.

Chievo-Udinese, le probabili formazioni

  • Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Tomovic, Bani, Barba, Jaroszynski; N. Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Giaccherini; Stepinski. All.: D'Anna.
    Udinese (4-3-3): Scuffet; Stryger Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; Pussetto, Lasagna, De Paul. All.: Velazquez.

Milan-Atalanta alle 18, Gasp recupera il Papu Gomez

Le probabili formazioni. Nel Milan dovrebbe tornare la formazione titolare dopo l'ampio turnover in Europa League con Caldara titolare. Gasperini può contare sulla rosa al completo: considerato il rientro del Papu Gomez dovrebbe schierare il 3-4-1-2 con Pasalic o Ilicic alle spalle di Zapata e Gomez.

  • Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Caldara, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. All.: Gattuso.
    Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Gomez, Zapata.

Juve ‘acciaccata' nel posticipo delle 20.30 a Frosinone

Le probabili formazioni. La Juventus arriva ‘incerottata' al posticipo delle 20.30 con il Frosinone. A Valencia risentimento al flessore della coscia sinistra per Khedira, contusione alla caviglia per Douglas Costa (già squalificato dopo lo sputo a Di Francesco). Dybala dovrebbe giocare dal primo minuto, possibile debutto tra i pali di Mattia Perin nel 4-4-2 di Allegri con ampio turnover in difesa

Frosinone (3-5-2): Sportiello, Brighenti, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Hallfredsson, Molinaro; Ciano, Perica. All.: Longo.
Juventus (4-3-3): 
Perin; Cancelo, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Dybala, Cristiano Ronaldo. All.: Allegri.