Dopo il pareggio di San Siro, la Lazio di Simone Inzaghi comincia il 2018 nel segno di Ciro Immobile. Nella larga vittoria contro la Spal, c'è infatti la firma dell'attaccante biancoceleste: protagonista principale del pomeriggio di Ferrara grazie ad una prestazione da incorniciare e a quattro gol importanti, che lo hanno fatto balzare in testa alla classifica dei bomber.

Intercettato nel post gara, il capocannoniere del nostro campionato ha voluto dedicare il suo pomeriggio da fenomeno alle sue figlie: "Il poker di oggi è bello ed importante – ha esordito l'attaccante – Mi mancava il pallone invernale, lo darò alle mie bimbe. Sono felice per la vittoria, ci serviva per dare continuità al grande campionato che stiamo facendo. Ora vogliamo fare ancora meglio nel girone di ritorno".

Champions e Scarpa d'Oro

"Con la Lazio non ci si annoia mai", ha dichiarato in conferenza stampa, dopo la gara, il tecnico biancoceleste. Specialmente quando Ciro Immobile ha il piede caldo come è successo con la Spal: "Da inizio stagione i nostri obiettivi sono rimasti quelli – ha spiegato il cannoniere laziale – Dobbiamo tenere un passo importante perché Inter e Roma corrono e noi non vogliamo essere da meno". Con venti gol in campionato, ai quali si aggiungono quelli segnati nelle altre competizioni, il ventisettenne di Torre Annunziata è ora uno dei candidati principali per la corsa alla Scarpa d'Oro.

"Devo continuare così – ha risposto in merito alla possibile vittoria del trofeo – le responsabilità aumentano e io voglio fare bene in tutte e tre le competizioni". L'obiettivo della stagione della Lazio è però un altro: "La Champions è un traguardo importante e non dobbiamo essere da meno degli avversari – ha infine spiegato a Sky – Le vacanze sono meritate, adesso ci rilassiamo e poi torniamo più forti di prima".