Dopo il Polpo Paul ci potrebbe essere un altro ‘indovino' che potrebbe sbaragliare ogni pronostico dei Mondiali in Russia 2018: i Simpson, la famiglia gialla nata dalle idee e dalla matita di Matt Groening, un cartone animato divenuto un culto in tutto il mondo e che ha già fatto parlare di sè proprio in fatto di previsioni. Come nel caso di Donald Trump presidente degli Stati Uniti, fatto che la serie animata aveva previsto decenni prima che accadesse realmente.

Adesso la storia e i pronostici potrebbero ripetersi proprio al Mondiale russo. La previsione? Tutta da godere, una finale Messico-Portogallo, una prima assoluta ma che ad oggi, dopo due partite dei giorni della prima fase appare incredibilmente possibile con la nazionale Tricolor capace di battere i campioni uscenti della Germania e il Portogallo di Cristiano Ronaldo volare sulle reti del fenomeno lusitano.

Nelle scene iniziali di un episodio della nona edizione, l'intera famiglia Simpson è davanti al televisore dove viene trasmessa la pubblicità della finale dei Mondiali- ovviamente non meglio identificati – che vede sfidarsi per il titolo Messico e Portogallo. L'eccitazione per la partita è tale da portare tutti i protagonisti allo stadio per la prima volta.

Il tabellone di Russia 2018 tecnicamente non esclude la possibilità anche se da qui alla prossima finale ci sono ancora una serie di ostacoli da superare. Il Portogallo è a quota 4 punti e si gioca il primo posto del girone con la favorita Spagna mentre il Messico è atteso al secondo match dopo il debutto col botto contro la Germania, che resta la favorita per la vittoria nel proprio girone.

Oltre a ciò, tutte le big sono ancora in corsa e se non ci saranno sorprese nelle qualificazioni, agli ottavi sarà davvero impensabile che entrambe le nazionali riusciranno a procedere fino a contendersi la Coppa. Il Brasile si è risollevato, la Spagna e la Francia sono in piena corsa, anche l'Argentina, malgrado tutto, ha ancora una possibilità di proseguire il sogno.